L’età giusta per diventare mamme? Prima dei 35 anni, lo dicono gli esperti

Secondo una ricerca inglese le donne che vogliono avere figli devono farli prima dei 35 anni o congelare le proprie uova.

congelare le proprie uova

Qualche tempo fa aveva fatto molto discutere l’iniziativa di Facebook e Apple di aiutare le dipendenti che vogliono dedicarsi alla carriera, a congelare le proprie uova, in attesa del momento propizio per fare figli.

Maternità: quando?

Ormai infatti è una realtà che, almeno nei Paesi Occidentali, le donne facciano figli molto più tardi rispetto al passato, ma benché si possa passare ore e ore a discutere del perché questo accada, uno studio suggerisce che non bisognerebbe aspettare oltre i 35 anni per avere un figlio o, eventualmente, congelare le proprie uova.

Lo studio ha dimostrato che le donne che cercano di avere un bimbo a 44 anni hanno 18 probabilità in meno di riuscirci rispetto alle coetanee di 6 anni più giovani.

Gli esperti di fertilità in vitro sostengono che le donne abbiano poca consapevolezza di come si abbassino le loro chance s a seconda dell’età.

Ecco come si è svolta la ricerca portata avanti dall‘Hospital Universitairo Quiron- Dexeus di Barcelona e presentato alla European Society of Human Reproductin:

  • sono state coinvolte 4000 volontarie
  • a 44 anni le volontarie avevano 18 volte possibilità in meno di rimanere incinte rispetto alle donne più giovani di 6 anni

Lo studio, presentato all’European Society of Human Reproduction’s ha mostrato che il 24% delle donne sopra i 38 anni che hanno intrapreso la strada dei trattamenti di fertilità ha poi avuto un figlio.

A 44 anni la percentuale era ridotta all’1,3%.

La dottoressa Marta Devesa ha dichiarato che bisognerebbe incoraggiare a creare una famiglia quando sono più giovani o, al limite, a congelare gli ovuli.

“Se non possiamo cambiare la società possiamo incoraggiare le donne a congelare le uova” ha dichiarato la ricercatrice al Telegraph.

Sono stupita di quante dicono: avrò una carriera, una relazione con l’uomo dei miei sogni, comprerò una casa e avrò una famiglia. Io penso: no, non potrai farlo” dichiara il professor Charles Kingsland del Liverpool Women’s Hospital.

L’uomo sottolinea che anche le donne più informate sono molto ignoranti riguardo a come l’invecchiamento delle uova influenzi la fertilità.

Altre statistiche separate da questo studio in particolare hanno mostrato che intorno ai 37 anni la fertilità diminuisce.

Statistiche ufficiali mostrano chiaramente che 1 donna su 3 sopra i 38 anni, nel Regno Unito, ricorre al trattamento di fertilità assistito.

Unimamme e voi cosa ne pensate di questi risultati?

Magari questi dati potranno servirvi per prendere delle decisioni sul proprio futuro.

 

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta