Giovani e droghe: il 60% degli studenti hanno provato la cannabis

Una recente indagine sottolinea che i ragazzi fanno uso abituale di droghe come marijuana, ma anche eroina e cocaina.

ragazzo prepara canna

Il problema della droga rappresenta una costante fonte di preoccupazione per i genitori dei ragazzi che, secondo le statistiche, cominciano a fare uso di eroina già sui banchi di scuola.

La situazione, invece di migliorare a favore di una maggior consapevolezza nei confronti della pericolosità di queste sostanze, è in via di peggioramento, almeno secondo un rapporto del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Ifc-Cnr) di Pisa.

Dall’analisi dei dati contenuti nel libro “Consumi d’azzardo: alchimie, normalità e fragilità”, emerge infatti che:

  • 3 studenti su 4 hanno già fatto uso, almeno una volta nella vita, di droghe, alcol, psicofarmaci e gioco d’azzardo

Tra le sostanze stupefacenti invece è la marijuana a detenere il primato:

  • è la più consumata nel 2013, ben 580 mila studenti l’hanno provata
  • 75 mila ragazzi fumano quotidianamente marijuana
  • il 60% degli intervistati ne ha fatto uso almeno 10 volte nel corso di un anno

L’eroina e la cocaina non sono da meno, anzi:

  • nel 2013 hanno fatto uso di cocaina 28 mila ragazzi, l’1,2 % del totale,
  • i consumatori abituali sono 16 mila

Per quanto riguarda la cocaina, sono i ragazzi a farne maggiore uso:

  • solo 1/3 di chi l’ha provata era costituito da ragazze
  • il 20% da maschi

Se infine si vanno a indagare più nel dettaglio le preferenze si scopre che:

  • l’83% dei giovani ha usato una sola sostanza illegale
  • i poli-consumatori invece sono circa 100 mila, circa il 4,3% dell’intera popolazione studentesca

I risultati emersi, come intuirete, sono sconcertanti, i ragazzi non hanno alcun tipo di inibizione e anzi, tendono a sperimentare vari mix di droghe provando anche il fai da te. Esistono addirittura le cosiddette “droghe furbe” che sono commercializzate come prodotti naturali ma hanno gli stessi nefasti effetti delle sostanze illecite.

Facilità di reperibilità ed evidente disponibilità economica dei ragazzi favoriscono ulteriormente questa piaga che, come possiamo osservare, è destinata a sfornare una generazione di drogati.

Care unimamme voi avete affrontato coi vostri figli adolescenti questo tema? Avete fatto vedere la campagna: I volti della droga?

Parlatene con noi se vi va.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta