I bambini finlandesi dormono nelle scatole di cartone…e ci dormono bene!

Un letto di cartone per i nuovi nati, come “omaggio” per la nascita! Strano ma vero e succede in Finlandia.

Sentir dire che i neonati finlandesi dormono nelle scatole di cartone può far pensare a una molestia o a un abuso. Ma prima di agitarsi e chiamare la “protezione minori” bisogna sapere che, invece, è proprio il governo locale a dare alle mamme queste scatole, e da diversi decenni!

Ma cosa contengono queste scatole:

  • materasso
  • coprimaterasso
  • lenzuolo
  • copripiumino
  • coperta
  • trapunta
  • tuta, cappello, guanti e stivaletti impermeabili
  • abito con cappuccio e una tuta leggera in maglia
  • calze e guanti, cappello, passamontagna in maglia
  • body, tutine, ghettine in modelli e colori unisex
  • accappatoio, forbicine per le unghie, termometro da bagno
  • spazzola per capelli, spazzolino da denti
  • pannolini lavabili, crema, salviette di stoffa,
  • libro illustrato e giocattoli per la dentizione
  • coppe assorbenti per reggiseno, preservativi.

Si direbbe tutto l’occorrente per le primissime esigenze di un neonato e di una neomamma! In più,  una volta svuotata, la scatola diventa il primissimo lettino del piccolo. 

Oltre ad aiutare le famiglie per tutto ciò che contiene, lettino-scatola pare abbia anche contribuito a ridurre in maniera molto importante il tasso di mortalità infantile.

Quando la scatola è entrata in vigore, intorno agli anni ’30, in Finlandia il tasso di mortalità infantile era di circa il 65%, mentre oggi è tra i più bassi del mondo. 

Grazie a questa scatola, si è infatti sollecitato i genitori a non far dormire il piccolo con loro, salvandone” così moltissimi dal rischio di morte per soffocamento.

Inoltre, sempre parlando di benefici, la scatola:

  • incentiva l’allattamente al seno, da quando sono stati tolti dal kit biberon e ciucci (2006);
  • spinge le mamme a leggere ai bambini il libro illustrato, stimolandone così l’intelletto;
  • favorisce una maggiore uguaglianza sociale, perchè tutti ricevono la stessa scatola.

Insomma mica male nascere in Finlandia!

E voi cosa ne pensate? Fareste dormire il vostro piccolo in una scatola? 🙂

Firma: selena marvaldi

Notizie Correlate

Commenta