Milly, 6 anni: viva grazie alla sorella

Una bellissima storia arriva dall’Inghilterra: Kacey 8 anni ha salvato la sorellina Milly colpita da una malattia rara.

Kacey e Milly posano insieme dopo che la prima ha donato il midollo osseo alla seconda.

Una storia davvero bella quella delle sorelline Milly e Kacey, di 6 e 8 anni. Si può dire che saranno legate – letteralmente – per la vita.

Milly da quando aveva 16 mesi infatti soffriva di una rara malattia, la granulomatosi, che l’aveva lasciata senza sistema immunitario (questa forma colpisce solo 1 bambina su 8 milioni). Ogni minima azione sarebbe stata per lei fatale: non poteva correre, andare in spiaggia, giocare con gli altri bambini.

I genitori – visto che la situazione non sembrava migliorare – l’avevano anche ritirata da scuola e la piccola Milly passava le sue giornate tra le mura di casa nell’Hamphire senza vedere nessuno.

Era costantemente in ospedale per tutta una serie di malattie diverse” ha dichiarato la madre Theresa al Daily Mail: “Eravamo all’inferno e siamo tornati a galla”.

Sì, perché per un inizio difficile poi c’è stato quel famoso punto di svolta che si vede soltanto nei film: l’unica alternativa per salvare Milly era il trapianto di midollo osseo, ma ovviamente c’era il rischio che la bambina non sopravvivesse all’operazione. Inoltre bisognava trovare un donatore compatibile. Ebbene: la sorella Kacey lo era nella maniera più assoluta e – sebbene tra mille preoccupazioni – è stata sottoposta all’intervento per aiutare Milly.

Il trapianto è perfettamente riuscito (la compatibilità infatti era del 98%) e ora Milly può dire di essere a tutti gli effetti una bimba con la vita normale: può giocare, correre, saltare, insomma fare tutte le attività che si danno sempre per scontate, ma che quando si soffre di una malattia poi così per scontate non sono.

Dobbiamo stare ancora un po’ attenti, ma possiamo uscire e giocare e abbiamo un sacco di tempo da recuperare” ha dichiarato Theresa.

Che felicità il lieto fine, vero unimamme?

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta