Sviluppo del linguaggio nei bambini: come favorire l’apprendimento di nuove parole?

Una ricerca ha stabilito che i bambini aumentano la capacità di imparare nuove parole a seconda dell’età e che c’è un limite a quante ne possono memorizzare giornalmente.

bebè


 

Unimamme, i primi anni di vita dei vostri piccoli sono fondamentali per lo sviluppo del loro linguaggio e siamo certi che voi stiate facendo il possibile per stimolare i vostri bebè.

Di recente, alcuni ricercatori dell’Università del Missouri hanno scoperto che i bambini imparano vocaboli diversi a seconda dell’età e che esiste un limite al numero di parole che possono immagazzinare in un solo giorno.

Linguaggio dei bambini: come progredisce e quante parole possono memorizzare al giorno?

Judith Goodman, professore associato dell’Università del Missouri ha rivelato di aver scoperto che la capacità dei bambini di imparare nuove parole aumenta tra i 18 e i 30 mesi e tra i 24 e i 36 mesi e che i piccoli di 2-3 anni sono in grado di conoscere il significato delle parole a un livello significativamente più alto.

Secondo i ricercatori, la maggior parte dei bambini di 18 mesi imparano una media di 2-5 parole al giorno.

Ecco come si è svolta la ricerca:

  1. i ricercatori hanno insegnato 6 nuove parole ai bambini
  2. i piccoli avevano un’età compresa tra i 18 e i 36 mesi
  3. sono stati utilizzati 3 tipi di segnali
  4. gli spunti sono stai presentati da soli o in coppia
  5. i ricercatori hanno registrato la capacità dei bimbi di cogliere il significato delle parole

Goodman ha spiegato che quando si presentava una nuova parola si chiedeva ai piccoli di scegliere tra un oggetto per il quale avevano già un nome e uno sconosciuto. I bambini assegnavano quindi la parola sconosciuta all’oggetto meno famigliare e questa capacità migliorava con l’aumento dell’età dei bimbi.

Goodman inoltre ha intuito che c’è un limite al numero di parole che un bimbo è capace di imparare.

Ecco come lo ha scoperto:

  1. il giorno dopo il test i ricercatori hanno verificato quante parole i piccoli si ricordassero
  2. i piccoli ricordavano meglio le prime 3 parole imparate il primo giorno

Analisi dei risultati

Gli studi di Goodman possono quindi essere utilizzati per i piccoli che hanno difficoltà nello sviluppo del linguaggio, inoltre questa ricerca pone in risalto l’importanza di fornire ai bambini ambienti di apprendimento ricchi di parole. I piccini dovrebbero essere esposti a una grande varietà di parole e bisognerebbe dare loro spunti per imparare e ricordare le parole loro insegnate.

“Quando lavorate con bimbi che devono imparare a parlare è importante parlare loro per tutto il tempo e dare un nome a tutto nel loro ambiente” dichiara Goodman.

Per esempio i genitori possono citare articoli per la casa o i cibi che i piccoli stanno mangiando.

Unimamme e voi cosa ne pensate di questa interessante indagine dedicata allo sviluppo del linguaggio dei bimbi? Seguirete i suggerimenti del professor Goodman?

 

 

 

 

 

Fonte: News Bureau.edu

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta