Tosse e raffreddore? No ai mucolitici nei bambini piccoli

I farmaci mucolitici sono stati proibiti per i bambini sotto i 2 anni. Scopriamo perché e cosa usare in alternativa.

tosseQuando i bambini sono molto piccoli – sotto i 2 anni d’età – è facile che cadano preda della tosse e del raffreddore, normali malanni di stagione, ma che possono essere molto noiosi per un piccolino che non riesce ancora ad espellere il muco da solo.

Si può fare ricorso a dei farmaci che sciolgono il muco, i cosiddetti mucolitici? Assolutamente no, come ha dichiarato l’agenzia Italiana del Farmaco (AIFA).

La notizia  – riportata da La Stampa – dice che usare farmaci mucolitici sotto i 2 anni non solo non è consigliato, ma è addirittura vietato.

Questo provvedimento è stato preso a seguito di un’indagine  condotta dall’AIFA sui dati di farmacovigilanza, che hanno rilevato molti casi di:

  • ostruzione respiratoria grave
  • e di aggravamento di bronchiolite acuta nei bambini trattati con i mucolitici.

Questi farmaci aumentano le secrezioni bronchiali favorendo l’eliminazione del muco, ma i bambini troppo piccoli non sono in grado di espellerlo attraverso la tosse.

Quali sono allora i possibili rimedi contro tosse e raffreddore?

  • Pulizia nasale con soluzione fisiologica,
  • idratazione,
  • ventilazione della camera,
  • umidificazione dell’aria,
  • eliminazione del fumo dall’ambiente domestico

E voi unimamme cosa utilizzate per curare i vostri bimbi? Metterete in pratica questi suggerimenti?

Dite la vostra.

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta