Hanno “depilato” mia figlia all’asilo, lo sfogo di una mamma

bambina depilata
(Alyssa Salgado/Facebook)

Quando l’ha vista non poteva credere ai suoi occhi: alla sua bambina di appena 2 anni erano state depilate le sopracciglia. Sembra incredibile, ma è quello che è accaduto alla bimba di una studentessa della Columbia Basin College di Pasco, nello Stato Usa di Washington. Alyssa Salgado, la giovane mamma, dopo aver chiesto spiegazioni all’amministrazione del college ha documentato quanto era accaduto con un post su Facebook che è diventato virale.

Bambina depilata all’asilo, la madre si sfoga

Un episodio assurdo, ma è tutto vero e documentato: ad una bambina di 2 anni sono state depilate le sopracciglia, mentre era all’asilo del Columbia Basin College, l’università dove studia sua madre, Alyssa Salgado. La bimba di origine sudamericana ha le sopracciglia folte, unite al centro in un monociglio. Esteticamente forse non è il massimo, ma si tratta solo di una bambina, peraltro bellissima, non dovrebbe essere un problema. Cosa fare, semmai, lo deciderà la bimba quando sarà grande. Ricordiamo che una grandissima donna come la pittrice Frida Kahlo ha sempre portato con orgoglio le sue sopracciglia unite.

La figlia di Alyssa Salgado (Alyssa Salgado/Facebook)

Sta di fatto, però, che qualche giorno fa quando Alyssa è andata a prendere la bambina all’asilo, terminate le lezioni, ha notato qualcosa di strano nella figlia, un rossore tra le sopracciglia della bambina. Lì per lì non ci ha dato troppo peso, pensando che si trattasse solo di un graffio, come capita facilmente ai bambini quando giocano. Quando la giovane mamma è tornata a casa e ha guardato con più attenzione la fronte della figlia, si è accorta che non c’erano più i peli che univano le sopracciglia. La bambina era stata depilata, probabilmente con la ceretta, per toglierle i peli di eccesso tra le sopracciglia.

La bambina con le sopracciglia depilate (Alyssa Salgado/Facebook)

Sorpresa e sconvolta, Alyssa Salgado si è rivolta subito all’amministrazione del suo college per chiedere spiegazioni su quello che era accaduto alla figlia e sporgere reclamo. Nessuno, nemmeno il personale dell’asilo, era autorizzato a fare un intervento simile su una bambina di soli 2 anni.

(Alyssa Salgado/Facebook)

Quando la giovane mamma è andata a protestare dalla direttrice dell’asilo, tuttavia, non è stata presa sul serio. La responsabile ha negato che il personale avesse depilato le sopracciglia della bambina, accampando una serie di scuse. Alyssa Salgado si è sentita presa in giro e trattata senza rispetto. Il giorno seguente la giovane mamma ha affrontato le maestre dell’asilo della figlia per lamentarsi di quanto successo e ha registrato l’audio della conversazione, pubblicandolo su Facebook.

Alyssa ha pubblicato sul social media anche le foto della sua bambina prima e dopo la presunta depilazione delle sopracciglia e la differenza è sotto gli occhi di tutti.

A seguito del clamore suscitato dalla vicenda, il Columbia Basin College è intervenuto aprendo un’inchiesta interna su quanto accaduto e dandone comunicazione sulla pagina Facebook ufficiale. L’istituto ha dichiarato di prendere la questione molto sul serio e che i impegnerà per accertare i fatti. Alyssa Salgado, però, non è ancora soddisfatta. La giovane mamma ha detto che lo sarà solo quando i responsabili subiranno le conseguenze del loro operato.

In effetti si tratta di un’ingerenza grave, chi sono queste persone per permettersi di intervenire sull’aspetto fisico di una bambina di soli 2 anni, per giunta all’insaputa della madre? Inoltre è anche un abuso, la depilazione con ceretta o con pinzette è dolorosa per gli adulti, figuriamoci per una bambina così piccola. Alyssa Salgado ha scritto: “Provate a immaginare se fosse successo a vostro figlio o vostra figlia e se stavano facendo loro la ceretta, provate a immaginare il dolore che avranno sofferto. Io posso immaginare mia figlia che chiama la mamma e io non ero presente per proteggerla. Ho perso la sua fiducia. Ma mi rifiuto di far passare questa cosa sotto silenzio”.

Alyssa Salgado e la figlia (Alyssa Salgado/Facebook)

Il caso della figlia di Alyssa Salgado non è il solo. Come racconta CafeMom, lo stesso trattamento è stato riservato ad un bambino, figlio di Maria Glenda Cruz a cui sono state depilate le sopracciglia nel punto di unione. Anche questa mamma si è sentita delegittimata e usurpata nel suo ruolo di madre e soprattutto si è sentita una cattiva madre per non aver potuto proteggere il figlio.

Bambino con sopracciglia depilate (Glenda Maria Cruz/Facebook)

Che ne pensate di questa storia unimamme?

Vi ricordiamo il nostro articolo: Rimanere all’asilo nido tutto il giorno nuoce ai bambini? La scienza risponde