Terreni gratis a chi fa il terzo figlio

Nella Manovra è prevista l’assegnazione di terreni gratis alle famiglie con un terzo figlio in arrivo.

Nella manovra di governo tanto attesa è prevista una concessione gratuita di terreni per 20 anni a tutte le famiglie a cui nasca il terzo figlio nel 2019, 2020 e 2021.

Si tratta di una misura per favorire la crescita demografica che è in calo. Negli ultimi 8 anni sono nati 100 mila bambini in meno.

Inoltre si prevede la concessione di mutui a 200 mila Euro a tasso zero alle famiglie che acquistano nelle vicinanze dei terreni la prima casa.

Verranno quindi utilizzate il 50%dei terreni agricoli e a vocazione agricola di proprietà dello Stato non utilizzabili per altra finalità e il 50% delle aree incolte o abbandonate del Mezzogiorno.

Saranno assegnati anche metà dei terreni abbandonati di:

  • Abruzzo,
  • Basilicata,
  • Calabria,
  • Campania,
  • Molise,
  • Puglia,
  • Sardegna e
  • Sicilia

per i quali nel 2017 era partita una sperimentazione della valorizzazione che coinvolgeva aree agricole inattive da almeno 10 anni, terreni di rimboschimento in cui non si erano registrati interventi negli ultimi 15 anni , aree industriali e artigianali e turistico ricettive abbandonate da 15 anni.

Questi terreni potranno andare anche a giovani imprenditori agricoli che riservino una quota del 30% alle famiglie con terzo figlio in arrivo tra il 2019 e il 2021.

Inoltre si avranno mutui prima casa a tasso zero della durata di 20 anni  e viene infine creato un apposito fondo al Ministero delle Politiche agricole con 5 milioni per il 2019 e 15 milioni per il 2020.

Unimamme, voi cosa ne pensate di queste novità di cui si parla su Ansa?