Le Iene: Fedez e Chiara Ferragni e la sorpresa a Cris Brave

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:06
fedez chiara ferragni cris brave le iene
@ Le Iene Mediaset

Fedez e Chiara Ferragni hanno fatto una bellissima sorpresa a un giovane rapper disabile, Cris Brave, grazie a Le Iene.

I due hanno finalmente incontrato Cristiano Rossi, in arte “Cris Brave“, affetto da tetraparesi spastica, con un grande talento e oltre 70.000 follower su Instagram.

Lo scorso giugno Fedez e J Ax lo hanno ospitato a San Siro, in occasione di un concerto con ben 80 mila persone.

Le Iene e la sorpresa di Fedez e Chiara Ferragni a Cris Brave

Le Iene hanno raggiunto Cris su richiesta di Fedez prima del concerto, facendogli una sorpresa.

Da mesi infatti Fedez e Cris erano in contatto per cercare di produrre un singolo insieme, ma non si erano mai visti. «Mi piace la sua fame, la voglia di spaccare, non tutti hanno talento nella vita ma se hai questa fame puoi arrivare lontano» ha dichiarato Fedez.

Nel servizio de Le Iene, Fedez a sorpresa gli fa visita: Cris è emozionato, e lo è ancora di più quando capisce che sta per arrivare anche la moglie di Fedez, Chiara Ferragni.

«Siamo tutti in piedi per aspettarti», dice Fedez. «Io sono seduto ma va bene uguale», risponde Cris con non poca ironia. Alla fine, davanti a Fedez, Chiara e J.Ax, Cris si esibisce nel suo singolo e solo dopo l’esibizione Fedez e J Ax gli annunciano l’idea di farlo salire sul palco a San Siro, e il giovane è emozionatissimo.

Il giorno del concerto

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Non riesco a descrivere tutto questo. Mi sono preso un giorno di pausa per mettere tutto a fuoco🔥 Voglio ringraziare di cuore tutti quelli che mi hanno dato un amore incredibile sotto forma di urlo a San Siro❤️ Ho fatto le foto con tutti quelli che ho potuto💥 – Io non ero agitato ero felice, ma tanto felice, una felicità che spero di avervi trasmesso un minimo🎉 Non posso come al solito fare tutti i nomi se no starei qua due ore, lasciatemi ringraziare solo Fede💪🏼 Come mi chiedete informazioni sul pezzo, come andrà a finire, quando uscirà e tutto il resto posso solo dirvi per il momento di continuare con la testa bassa e lavorare. Mi chiedete come è @fedez io so solo che proprio come @j.axofficial sotto i tatuaggi c’è una persona con dei pregi e dei difetti e a cui devo molto. Che a livello umano mi ha dato molto, ma anche qui è facile essere amici quando i riflettori sono accesi. Il futuro si sta scrivendo e le pagine le scopriremo assieme.💭 – Grazie a tutti ancora❤️ – #crisbrave #sansiro #fedez #jax #lafinale #milano

Un post condiviso da Cris Brave Official (@crisbraveofficial) in data:


Durante il concerto del 1° Giugno, l’emozione di Cris è alle stelle, fino all’esibizione.

Nel servizio de Le Iene Cris viene intervistato a distanza di alcuni mesi da quell’emozione, raccontando cosa è cambiato e cosa si aspetta dal futuro: «Potrei anche lavorare nella sicurezza informatica o ad un call center, basta che ci sia un bagno attrezzato» ammettese il suo sogno di fare rap non potesse essere messo in atto: è davvero un ragazzo che non si perde d’animo

La musica, la scrittura e la recitazione sono la sua passione, gli piacerebbe poter avere la possibilità di portare il suo messaggio a tante persone, imparare l’inglese, viaggiare e conoscere il mondo, vorrebbe avere un esistenza più “normale possibile” e realizzare i suoi sogni. Ecco perché è ha lanciato una campagna per raccogliere fondi che gli serviranno per avere con sé una persona fidata che lo aiuti ad essere indipendente. Se volete partecipare e contribuire a rendere normale la sua vita il più possibile, ecco il link: https://www.gofundme.com/crisbrave.

Questa raccolta fondi servirà a trovare una persona fidata che diventi per me un amico vero e che mi aiuti nella mia quotidianità senza dipendere dai miei genitori” si legge sulla pagina.

E voi unimamme cosa ne pensate di questo ragazzo e della grande determinazione che sta dimostrando? Lo aiuterete nella sua raccolta fondi?

Noi vi lasciamo con il sogno di una bambina con paralisi cerebrale  di danzare realizzato grazie alla mamma.