Insegnante colpita con una sedia: la confessione del responsabile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:01

Ha confessato il ragazzo responsabile di aver tirato una sedia contro l’insegnante.

Alcuni giorni fa una professoressa di lettere del liceo Floriani di Vimercate è stata aggredita a colpi di sedia dai suoi alunni, riportando delle lesioni.

La donna, attendendo invano delle spiegazioni, aveva fatto denuncia ai carabinieri. Alla fine il responsabile si è fatto avanti.

«Non volevo ferire nessuno. Men che meno lei. Ho fatto una cosa stupida. Non era assolutamente mia intenzione farle del male. La prego, mi perdoni ha scritto il responsabile su una lettera consegnata all’insegnante che ieri è tornata in aula dopo la malattia.

I colleghi l’hanno accolta sostenendola e con parole di incoraggiamento. E dopo due settimane la vicenda su cui era intervenuto anche il ministro dell’istruzione Bussetti chiedendo una punizione esemplare, pare avere avuto un epilogo.

Alla fine la docente ha stretto le mani al colpevole. Il ragazzo, un sedicenne, ha confessato dopo essersi confrontato con i carabinieri e il preside dell’istituto.

Ora la Procura dei minori di Milano sta valutando la posizione dello studente, mentre la scuola ha convocato un nuovo consiglio di classe per venerdì.

Dal punto di vista scolastico, per lui si profilano due opzioni, la sospensione o la bocciatura.

Aver ammesso la sua colpa però potrebbe giocare a suo favore.

Tutto dipende se gli insegnanti crederanno alle sue parole, cioè al fatto che la sua voleva essere una bravata finita male.

I 720 studenti dell’istituto erano scesi in piazza difendendosi dalle accuse di essere dei delinquenti.

Unimame, cosa ne pensate di come si è risolta la vicenda di cui parla Il Giorno?