Bambini esclusi da mensa: il Tribunale condanna il comune di Lodi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:30

Comune di Lodi condannato per aver discriminato i bambini stranieri.

Qualche mese fa le cronache si erano occupate del caso dei bambini della scuola di Lodi, che erano stati esclusi dalla mensa, perché secondo un provvedimento comunale della giunta guidata dalla sindaca leghista Sara Casanova, dovevano presentare certificati dei Paesi d’origine difficili o impossibili da reperire.

Per aiutare questi piccoli era partita una raccolta fondi con cui erano stati raccolti 60 mila Euro per garantire il pasto, contemporaneamente era partita una denuncia al Tribunale di Milano che ora ha condannato il comune di Lodi per aver discriminato i bambini stranieri.

Il ricorso era stato presentato dall’Associazione studi giuridici sull’immigrazione e dalla Naga.

Il Tribunale di Milano ha ordinato di modificare il regolamento in modo che i cittadini non appartenenti all’UE potranno “presentare la domanda di accesso a prestazioni sociali agevolate mediante la presentazione dell’ISEE alle stesse condizioni previste per i cittadini italiani e dell’Unione Europea in generale“.

Il comune di Lodi, insieme ai suoi legali, valuterà nei prossimi giorni se presentare ricorso contro la decisione del Tribunale di Milano. Il sindaco Casanova non si è espresso.

Unimamme, cosa ne pensate della soluzione di questa vicenda di cui si parla su Il Post?