Un papà che ha dimenticato i figli in auto per 8 ore – FOTO

dimentica i figli in auto
fonte: NY Post

Un papà, a New York, ha dimenticato i figli gemelli in auto, quando li ha trovati erano morti.

Juan Rodriguez è un papà tentanovenne che, di recente, è comparso davanti a un giudice sostenendo un’accusa pesantissima, quella di aver ucciso i suoi due gemellini: Luna e Phoenix.

Padre dimentica i figli in auto

Rodriguez è un veterano dell’Iraq, disabile, descritto da tutti come un padre amorevole.

Come tutti i giorni venerdì scorso l’uomo, che lavorava in ospedale con i veterani e i senzatetto, oltre ad essere assistente sociale, si era recato al lavoro.

Prima del turno l’uomo avrebbe dovuto portare i due gemellini al nido. Successivamente ha detto alla polizia che non si era accorto che i figli fossero nei seggiolini dietro.

Le telecamere di sicurezza lo hanno registrato mentre scendeva dall’auto alle 8.22 e poi quando è risalito alle 16.

L’uomo non si era accorto di niente, ma dieci minuti dopo si è fermato in preda alla disperazione e ha iniziato a urlare: “li ho uccis!!  Li ho uccisi!!”.

I piccoli erano rimasti chiusi in auto per 8 ore e la loro temperatura interna aveva raggiunto i 42 gradi.

Per il papà, che ha anche un altro figlio di 4 anni, è stata fissata fissata una cauzione di 100 mila dollari che è stata pagata.

La moglie è comparsa in aula vestendo di nero, insieme al figlio maggiore.

“Questo è stato solo un orribile errore” ha detto un vicino Tony Carrillo “uno di quegli errori che fai una volta e con i quali devi convivere per il resto della tua vita, era sempre presente per i suoi bambini. Sempre. È una situazione orribile”.

“Io non riesco a crederci” ha detto un altro vicino, Paul Barrett.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questa drammatica vicenda di cui si parla sul New York Post?

leggi anche > Prosciolto il papà che si scordò il figlio in auto