Bambina di 12 anni con un cancro terminale è stata operata e ora sta bene – FOTO

Milli Lucas 2
fonte: Facebook/ Team Millstar

A una bimba di 12 anni australiana è stato diagnosticato un cancro terminale al cervello, ma è riuscita a guarire.

Unimamme, oggi vi raccontiamo l’incredibile battaglia di una bambina e della sua famiglia contro un tumore, una storia che magari potrà dare un po’ di speranza a chi affronta situazioni simili.

Amelia Lucas è una dodicenne di Perth, in Australia, a cui erano stati date poche settimane di vita a causa di un tumore al cervello, ma che ora è tornata a scuola.

Bambina con un tumore al cervello trova aiuto e stupisce tutti

Amelia, detta Milli, soffre delle rarissima malattia Li- Fraumeni. Si tratta appunto di una malattia a trasmissione autosomica dominante che colpisce i soggetti giovani e li predispone a tumori diversi.

fonte: Facebook/ Team Millstar

La storia di questa ragazzina ha iniziato a fare notizia nel maggio di quest’anno, quando i suoi genitori Grant and Monika Smirk sono riusciti a raccogliere 160,000 dollari col crowfunding per far operare la figlia in un ospedale privato di Sydney.

La chemioterapia, le radiazioni e l’immunoterapia non funzionavano più su questa piccola e i medici di Perth si rifiutavano di operarla perché avrebbe rischiato la paralisi o la morte.

A Milli erano stati date poche settimane di vita.

Il dottor Charlie Teo è noto per operare, con il suo team, casi disperati, casi di pazienti terminali con tumori al cervello. Lo ricorderete anche con il “nostro” Sebastiano, il cui padre a dicembre ha lanciato un appello per operare il figlio proprio da questo grande chirurgo.

Il caso di Milli era molto difficile, ma questo neuro chirurgo ha deciso comunque di accettarlo. Si trattava di operare in una zona che altri neurochirurghi non toccano, perché molto rischiosa.

“La famiglia conosceva i rischi, sapevano che non era  terapeutica e che poteva ridurre la qualità della sua vita, ma non erano disposti ad arrendersi, è stata una decisione coraggiosa” ha detto lo specialista in giugno.

fonte: Facebook/ Team Millstar

I soldi per l’operazione sono stati raccolti in 3 mesi grazie a Go Fund me e a 2700 persone molto generose.

L’operazione è stata un successo, il dottor Charlie Teo ha eliminato il 98% della massa tumorale.

Dalla Dr Charlie Teo’s Foundation hanno scritto:Milli Lucas ha combattuto con il cancro al cervello terminale negli ultimi tre anni. Solo pochi mesi fa non rispondeva ai trattamenti e aveva solo poche settimane da vivere, ma Milli e la sua famiglia non erano pronti a rinunciare”.

LEGGI ANCHE > UNA MAMMA SCOPRE CHE SUA FIGLIA AVEVA UN TUMORE AL CERVELLO NONOSTANTE I MEDICI

I genitori hanno creato una pagina Facebook per la figlia e per tenere aggiornati tutti i sostenitori sui suoi progressi. In agosto su Team Millstar è comparso questo entusiastico aggiornamento: “Siamo in estasi perché la nostra Milli è tornata a scuola con sua sorella, è tanto felice”. La ragazzina è tornata anche alle lezioni di musica che le piacciono tanto.

“Grazie Charlie Teo, se avessimo ascoltato i dottori australiani, il miracolo non sarebbe stato possibile e avrei perso la mia bambina” ha scritto il padre di Milli.

Purtroppo l’unico neo a questo incredibile recupero è il ritorno del cancro al seno per la mamma di Milli, che soffre della stessa malattia rara.

Unimamme, noi facciamo comunque gli auguri a questa bambina e alla sua famiglia, testimoni di una storia di grande amore, determinazione, resistenza e speranza.

Voi conoscevate la vicenda di Milli e dei suoi raccontata sul Daily Mail?