Proteste in Libano | Baby Shark per un bambino di 15 mesi: il video virale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:18
proteste libano baby shark
Proteste in Libano | Baby Shark per un bambino di 15 mesi: il video virale – Universomamma.it

Proteste in Libano: mamma preoccupata con un bambino di 15 mesi e la reazione dei manifestanti.

Eliane Jabbour era in macchina a Beirut con Robin, il figlio di 15 mesi. La macchina è stata a un certo punto circondata dai manifestanti che da giorni protestavano contro il governo.  Eliane ha cercato di avvertire le persone che aveva con sé il figlio e di cercare di non spaventarlo. La reazione dei manifestanti non si è fatta attendere.

Proteste in Libano al ritmo di Baby Shark: il video di un bambino di 15 mesi

Questa mamma ha condiviso sul suo profilo Facebook il video di ciò che stava accadendo attorno alla sua macchina. Dopo aver avvisato della presenza di un bambino piccolo i manifestanti hanno deciso di intrattenerlo con la canzone tormentone di questa estate: “Baby Shark”.


La cosa divertente è stata anche che il marito è stato informato del fatto non dalla moglie ma dal video che in pochissimo tempo è divenuto virale.

E’ stato spontaneo” ha raccontato questa mamma alla BBC.

LEGGI ANCHE —> RAGAZZI MALATI DI TUMORE BALLANO “HAPPY” – VIDEO

Un momento che la mamma ha intenzione di conservare per il figlio quando gli racconterà di come nel 2019 in seguito ad un annuncio del governo di aumentare le tasse i libanesi sono scesi in strada pacificamente ed hanno manifestato per giorni, fino a creare una catena umana lunga 170 km dal nord al sud del paese e di come ciò abbia poi determinato le dimissioni del primo ministro. Una protesta montata per il malcontento dopo anni di malgoverno secondo quanto raccontano i manifestanti, che ha creato una difficile situazione economica e sociale, con forti disuguaglianze e carenza di strutture e servizi essenziali.

I bambini in Libano dovrebbero avere un futuro migliore. Robin vedrà il video quando crescerà e saprà che i ragazzi libanesi stavano lottando per lui” ha detto questa mamma alla CNN.

LEGGI ANCHE —> I BAMBINI SIRIANI LANCIANO L’APPELLO: SALVATE NOI NON I POKEMON

E voi unimamme che ne pensate di questa protesta e dell’episodio che avete visto nel video?