Terremoto in Albania | Ritrovati i corpi abbracciati di una mamma con i figli | FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:17

Il terremoto in Albania ha fatto molte vittime anche tra i bambini. Ritrovati i corpi di una mamma con i figli. Nella notte registrata a nord di Tirana un’altra scossa.

Terremoto in Albania | Ritrovati i corpi abbracciati di una mamma con i figli | FOTO – Universomamma.it

Sono ormai tre giorni che in Albania la terra sta tremando. Il terremoto di magnitufo 6.2 che ha colpito la costa settentrionale del Paese, vicino Durazzo, ha fatto numerose vittime tra le quali anche dei bambini. Secondo il ministero albanese della Difesa le vittime sarebbero 49, mentre i feriti oltre 700. Non si fermano le scosse di assestamento che ad oggi sarebbero state più di 800. Nella notte la terra ha ricominciato a tremare con una scossa di magnitudo 4.8 che è stata avvertita anche molto forte nella capitale, Tirana. Le persone hanno paura e si riversano in strade cercando aiuto. In soccorso della popolazione anche dei soccorritori italiani.

Terremoto in Albania: i vigili del fuoco italiani recuperano i corpi di una mamma e dei suoi tre figli

Sono stati proprio dei vigili del fuoco italiani a trovare una donna, i suoi gemelli di un anno e mezzo ed un ragazzino di 7 morti nella loro casa di Durazzo, schiacciati sotto un soffitto crollato. Il padre si è riuscito a salvare, la storia di questa famiglia è una delle tante tragedie che sono state raccontate dopo il terremoto.

Terremoto in Albania | Ritrovati i corpi abbracciati di una mamma con i figli | FOTO – Universomamma.it

LEGGI ANCHE > “SIAMO VIVI PER MIRACOLO”: FAMIGLIA SOPRAVVIVE AL TERREMOTO IN SICILIA 

Il padre dei bambini, Berti Lala, 40 anni, è sopravvissuto, ma durante il terremoto ha perso numerosi parenti tra i quali una figlia di 8 anni, la mamma 79enne, un fratello più grande e una nipote. Sua moglie ed i suoi tre figli in un primo momento erano stati dati per dispersi, ma, purtroppo, le speranze di ritrovarli sani e salvi si sono interrotte quando i corpi sono stati ritrovati senza vita. La mamma e i tre bambini sono rimasti schiacciati sotto un soffitto crollato, mentre si rannicchiavano insieme nel letto, come riportato da Sky Tg 24.

LEGGI ANCHE > LA RAGAZZA DIVENUTA “MUTA” DOPO IL TERREMOTO DI AMATRICE PARLA E RACCONTA LA VERITA’

La palazzina dove la famiglia abitava a causa del terremoto è crollate ed è “completamente collassata, con i solai uno sopra l’altro, una situazione molto difficile per i soccorsi” come riferito dal responsabile della comunicazione dei Vigili del Fuoco, Luca Cari. I vigili del fuoco da martedì hanno lavorato tra le macerie senza sosta, adesso procederanno con la messa in sicurezza e la bonifica del posto.

Terremoto in Albania | Ritrovati i corpi abbracciati di una mamma con i figli | FOTO – Universomamma.it

Oltre all’uomo anche un ragazzo di 17 anni si è salvato. I vigili del fuoco erano riusciti ad estrarre il nipote di Berti Lama. Sembra che a salvare il ragazzo sia stata una lavatrice: dopo la forte scossa si è spostata e gli ha bloccato la via di fuga, ma gli ha anche fatto da riparo.

LEGGI ANCHE > TERREMOTO: 7 CONSIGLI PER PARLARNE A BAMBINI E ADOLESCENTI

Nelle operazioni sono impegnati 175 uomini delle squadre Usar (Urban Search And Rescue) dei Vigili del Fuoco, specializzate nella ricerca sotto le macerie:”Gli stessi, per intenderci, che hanno lavorato a Rigopiano e al ponte Morandi“, ha spiegato Cari.

Terremoto in Albania | Ritrovati i corpi abbracciati di una mamma con i figli | FOTO – Universomamma.it

Una tragedia piena di dolore e di strazio è quella che sta avvenendo in Albania. E’ stato chiesto lo stato di emergenza e sono state allestite numerose tendopoli in tutta la nazione. Per sostenere la popolazione albanese di fronte a questo dramma che si sono attivate molte campagne di solidarietà. Ad esempio, su GoFundMe sono nate 532 campagne di crowdfunding tra Europa e Stati Uniti per aiutare l’Albania, campagne che in 24 ore hanno raccolto oltre 1 Milione e mezzo di euro. Per chi desidera effettuare una donazione si può andare sul sito di GoFundMe e scegliere la campagna.

Voi unimamme eravate a conoscenza di questa terribile tragedia? Noi preghiamo per loro e ringraziamo le tante persone che ogni giorno, mettendo anche a rischio la loro vita, aiutano chi si trova in difficoltà!

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.