Tafida, la bimba condannata dai medici, è fuori dalla terapia intensiva | FOTO

Ci sono aggiornamenti positivi sulla situazione di Tafida Raqeeb, la bimba inglese trasferita al Gaslini di Genova. La piccola è uscita dal reparto di rianimazione.

Tafida
Tafida, la bimba condannata dai medici, è fuori dalla terapia intensiva FOTO Universomamma.it

Unimamme, ci sono aggiornamenti incredibili per quanto riguarda la situazione della piccola Tafida Raqeeb, la bimba inglese di 5 anni, finita in coma e che era stata trasferita al Gaslini di Genova.

La bimba inglese in coma: nuovi aggiornamenti sulla sua situazione

I genitori di Tafida avevano ingaggiato una feroce battaglia legale con il Royal London Hospital, l’ospedale londinese dove era ricoverata la bimba, che era stata colpita da un aneurisma cerebrale provocato da una malformazione arteriovenosa. Il personale dell’ospedale londinese voleva staccarle la spina, ma i genitori si erano opposti, vincendo la causa per la sopravvivenza della figlia. Alla fine la bimba era stata trasferita a Genova, all’ospedale Gaslini che fin da subito si era offerto di curarla. La bimba era stata trasferita il 15 ottobre scorso e dal 30 dello stesso mese si trovava nel reparto di rianimazione da dove ora è stata dimessa.

Tafida 1
Tafida, la bimba condannata dai medici, è fuori dalla terapia intensiva FOTO Universomamma.it

LEGGI ANCHE > TAFIDA LA BAMBINA IN COMA è IN ITALIA AL GASLINI DI GENOVA

Gli specialisti hanno trasferito Tafida in un hospice dove sarà sottoposta a cure riabilitative. I medici hanno detto: “è stabile, inizia a respirare da sola“. Andrea Moscatelli, il responsabile del centro di rianimazione neonatale e pediatrica del Gaslini, ha commentato: “la bimba è sostanzialmente stabile, ma è estremamente difficile capire qual è il suo grado di partecipazione all’ambiente e nel dubbio ci si deve sempre comportare come se la partecipazione fosse maggiore di quella che noi riusciamo a percepire“. Inoltre Tafida “non ha manifestato segnali che possono in maniera univoca definire uno stato di coscienza ed è per questo che abbiamo cercato di ‘comprare del tempo’. La bambina ora “inizia a poter stare mezz’ora o un’ora staccata dal ventilatore. Quindi inizia a poter respirare  autonomamente. L’obiettivo è quello di consolidare questo risultato“. Shelina, la mamma di Tafida, che tanto ha combattutto per sua figlia, ha osservato: “Oggi è un giorno estremamente speciale per noi perché Tafida è uscita dalla rianimazione. Questo significa molto per noi e vogliamo ringraziare la squadra di medici del Gaslini per essersi presi cura di lei”. Unimamme, cosa ne pensate di queste ultime notizie riportate su Tgcom24?

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Tafida
Tafida, la bimba condannata dai medici, è fuori dalla terapia intensiva FOTO Universomamma.it