Coronavirus | Ragazzo disabile abbandonato perché il papà in quarantena
Coronavirus | Ragazzo disabile abbandonato perché il papà in quarantena

Coronavirus | Ragazzo disabile abbandonato perché il papà in quarantena

In Cina un padre è stato messo in quarantena a causa del coronavirus. Nel frattempo suo figlio 17enne e disabile è morto.

Coronavirus
Coronavirus Ragazzo disabile abbandonato perché il papà in quarantena Universomamma.it

Una tragedia si è compiuta in China quando una famiglia, compreso un papà, è stata messa in quarantena a causa del coronavirus e un ragazzo disabile è rimasto per 6 giorni senza assistenza, finendo col morire.

Adolescente lasciato a se stesso in Cina

La tragedia di cui vi stiamo parlando si è consumata nella provincia di Hubei, in Cina. Il papà di di 49 anni, Yan Xiaowen, insieme all’11enne figlio autistico hanno viaggiato da Wuhan il 17 gennaio scorso per celebrare il capodanno nel loro villaggio di origine nella contea Hogan. Papà Yan Xiaowen ha sviluppato il virus 3 giorni dopo. L’uomo e il fratello minore di Cheng sono stati messi in quarantena. Cheng invece, il figlio 17enne disabile che aveva una paralisi cerebrale e necessitava di cure continue, è stato lasciato a casa senza cibo, terapie e assistenza.

LEGGI ANCHE > CORONAVIRUS: 132 MORTI IN CINA SOSPETTI DI CENSURA COME COMPORTARSI

La mamma di Cheng aveva commesso suicidio un anno dopo la nascita del fratello mnore del ragazzo. Temendo che il figlio non ricevesse aiuto il padre di Cheng aveva scritto un messaggio su Weibo, il Twitter cinese. “ho 2 figli disabili, mio figlio maggiore Yan Cheng ha una paralisi cerebrale, non può muoversi, parlare e prendersi cura di se stesso, è già rimasto a casa per sei giorni senza che nessuno gli facesse il bagno, gli cambiasse i vestiti o gli preparasse qualcosa da mangiare o bere. Temo che mio figlio possa morire” aveva scritto, disperato, questo papà. Papà Yan è stato poi avvertito che al figlio era stato dato da mangiare solo 2 volte.

LEGGI ANCHE > CORONAVIRUS: RADDOPPIATI I CONTAGI IN CINA LE PRECAUZIONI DA PRENDERE

La zia del giovane era andata a fargli visita 3 volte, portandogli del cibo, riportando però che la salute dell’adolescente si stava deteriorando. Purtroppo il giovane è morto, nel frattempo il messaggio del padre è stato cancellato. Su questa vicenda è stata aperta un’inchiesta. Unimamme, cosa ne pensate di questa vicenda riportata sul South China Morning Post? La morte di questo giovane indifeso si sarebbe potuta evitare?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Coronavirus
Coronavirus Ragazzo disabile abbandonato perché il papà in quarantena Universomamma.it