Bufera nel mondo dello sport: nuove denunce di abusi sessuali in Francia | FOTO

Dopo la denuncia di Sarah Abitbol per stupro nei confronti del suo allenatore Gilles Beyer la procura di Parigi ha deciso di aprire un’indagine.

abusi sessuali
Bufera nel mondo dello sport nuove denunce di abusi sessuali in Francia FOTO Universomamma.it

Unimamme, vi avevamo parlato dell’ex campionessa di pattinaggio Sarah Abitbol che aveva denunciato di essere stata violentata dal suo allenatore Gilles Beyer tra i 15 e i 17 anni.

Ex campionessa denuncia: le conseguenze

L’ex pattinatrice ha raccontato le violenze subite in un libro: Un silenzio così lungo, dove ha descritto ciò che le era accaduto da ragazza: “ha iniziato a fare cose orribili, fino all’abuso sessuale e sono stata violentata all’età di 15 anni. Era la prima volta che un uomo mi ha toccato”. La confessione della nota campionessa ha fatto tremare il mondo dello sport francese. Il ministro dello Sport, Roxana Maracineanu ha chiesto al capo della federazione francese di pattinaggio Didier Gailhaguet di dimettersi, ma lui non sembra avere alcuna intenzione di farlo.

Didier Gailhagauet non era ancora presidente all’epoca dei fatti, ma è stato accusato di aver mantenuto l’allenatore accusato al suo posto negli anni Duemila nonostante le denunce di un’altra atleta e le segnalazioni di alcune famiglie. “I primi responsabili sono quelli che hanno permesso queste azioni, incluso il ministero e chi era ministro all’epoca dei fatti La loro incompetenza, i loro voltafaccia hanno fatto sì che persone da allontanare e curare fossero lasciate a contatto con uno sport in cui si diventa campioni da giovanissimi e per questo si è particolarmente vulnerabili” ha spiegato il capo della federazione di pattinaggio.

LEGGI ANCHE > “VIOLENTATA DAL MIO ALLENATORE”: LA DENUNCIA DI UNA EX PATTINATRICE FOTO

Bufera nel mondo dello sport nuove denunce di abusi sessuali in Francia FOTO Universomamma.it

Da parte sua l’allenatore Beyer ha ammesso di aver avuto con la Abitbol una relazione “intima” e “inappropriata” di cui è profondamente dispiaciuto. L’ex pattrinatrice però ha rifiutato le scuse dell’ex coach e desidera che venga riconosciuto colpevole dei suoi crimini così come chi lo ha coperto nel club e nella federazione. Dopo aver fatto da coach alla Abitbol Beyer è andato a dirigere le squadre nazionali di pattinaggio. Nei primi anni Duemila è stato sottoposto a due indagini per cattiva condotta. Durante la seconda indagine, condotta dal Ministro per lo sport francese sono emersi atti gravi verso giovani pattinatrici. Nel 2001 è stato licenziato. Nonostante questo Beyer ha continuato a lavorare nei club di hockey e all’interno della federazione.  Altre pattinatrici hanno accusato altri due coach e Beyer per aver abusato sessualmente di loro e averle violentate quando erano ancora minorenni.  La denuncia di Sarah Abitbol ha aperto un vaso di Pandora da cui sono fioccate altre denunce anche in altri sport come nuoto e tennis. Le denunce sono arrivate a 80. Ora la Procura di Parigi ha deciso di aprire un’inchiesta sui minori abusati.  il Ministro dello sport francese Roxana Maracineanu ha twittato: “l‘apertura di un’indagine preliminare da parte della procura di Parigi sui casi di violenza sessuale negli sport sul ghiaccio è un segnale forte. Le parole delle vittime devono essere ascoltate dal sistema giudiziario”. Unimamme, cosa ne pensate di questa vicenda di cui si parla su BBC?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

abusi sessuali
Bufera nel mondo dello sport nuove denunce di abusi sessuali in Francia FOTO Universomamma.it