Coronavirus e trasmissione droplet: cos’è e perché è utile per evitare il contagio
Coronavirus e trasmissione droplet: cos’è e perché è utile per evitare il contagio

Coronavirus e trasmissione droplet: cos’è e perché è utile per evitare il contagio

Per contenere il contagio da Coronavirus i medici consigliano di mantenere un metro di distanza, ecco come comportarsi.

coronavirus e contagio
Coronavirus e trasmissione droplet cos’è e perché è utile per evitare il contagio Universomamma.it

Medici e scienziati ci stanno esortando a non farci prendere dal panico durante l’emergenza Coronavirus e ad assumere invece, precauzioni igieniche.

Limitare il contagio: le indicazioni della scienza

Come dicevamo i medici consigliano, oltre a lavare frequentemente le mani, di mantenere 1 metro di distanza di sicurezza dai pazienti infetti. Questo perché alcuni studi hanno dimostrato che il contagio avviene a distanze inferiori. Altri studi però hanno dimostrato che il contagio può avvenire a distanze maggiori. Questo dipende da alcune variabili:

leggi anche > CORONAVIRUS LE MASCHERE USATE MALE SONO PERICOLOSE : AVVERTE L’OMS

  • densità delle secrezioni
  • velocità di espulsione delle goccioline
  • umidità degli ambienti

Per cui noi che non viviamo in un laboratorio sterile dobbiamo tenere almeno 1 metro di distanza. Certamente avrete sentito, in questi giorni, nominare il droplet, che letteralmente significa gocciolina e che, invece, dal punto di vista epidemico, si riferisce alla saliva nebulizzata, quando si parla con una persona infetta, a distanza ravvicinata, o a causa di un colpo di tosse o uno starnuto, che ci raggiunge diffondendo il contagio. Chiariamo però che questo non è l’unico modo in cui si può diffondere il Coronavirus, gli scienziati infatti ammettono che è più difficile rimanere contagiati in questo modo che non con il contatto diretto con le secrezioni di un paziente infetto. Infine, ricordiamo che il coronavirus, data la sua natura, può essere trasmesso per via aerea. Unimamme, cosa ne pensate di queste indicazioni presentate su La Stampa?

LEGGI ANCHE > CORONAVIRUS E BAMBINI: “LONTANI DAI LUOGHI AFFOLLATI”

LEGGI ANCHE > CORONAVIRUS E AMUCHINA FAI DA TE: I CONSIGLI DEGLI ESPERTI

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

coronavirus e contagio
Coronavirus e trasmissione droplet cos’è e perché è utile per evitare il contagio Universomamma.it