Coronavirus | Cosa mangiare in isolamento secondo gli esperti
Coronavirus | Cosa mangiare in isolamento secondo gli esperti

Coronavirus | Cosa mangiare in isolamento secondo gli esperti

Dei semplici, ma utili consigli degli esperti su come e cosa mangiare in questo periodo d’isolamento legato all’emergenza coronavirus.

Coronavirus cosa mangiare
Coronavirus | Cosa mangiare in isolamento secondo gli esperti – Universomamma.it

Sul sito del Ministero della Salute è stata pubblicata una nota per dare delle informazioni semplici e chiari su come regolarsi sull’alimentazione in questo periodo così particolare legato all’emergenza coronavirus.

Coronavirus | Cosa mangiare: 6 consigli degli esperti da seguire

Non ci sono diete che assicurino una protezione dalle infezioni virali, ma seguire uno stile di vita alimentare corretto è sicuramente un punto di partenza. Un modo per facilitare la guarigione ed anche per evitare di ingrassare. In questo momento difficile, stanno cambiando le nostre abitudini alimentari. Rimanendo più tempo a casa, si mangia di più, a volte solo per noia e ci si muove anche di meno. Dalla Società Italiana di Nutrizione Umana, arrivano dei consigli per una sana alimentazione durante l’isolamento.

Sono 6 consigli che possono essere seguiti facilmente da tutti:

  1. Per non mettere troppo peso, in questi giorni, bisogna portare in tavola solo quello che si è deciso di mangiare. Le porzioni devono essere giuste per ogni portata e non aggiungere altro. Evitare il consumo di bevande zuccherate e di altri prodotti ricchi di zuccheri, evitare l’abuso di sale e di condimenti ricchi di grassi.
  2. Come si dovrebbe fare sempre, consumare almeno 5 porzioni al giorno di frutta e verdura, fonti di minerali e vitamine (particolarmente vit. C e vit. A) utili a rafforzare le difese immunitarie e la protezione delle vie respiratorie
  3. Cercare di mantenere una regolare anche se limitata attività motoria. Il consiglio è quello di usare attrezzi ginnici come la cyclette, tapis roulant, ma anche ginnastica a corpo libero 1 o 2 volte al giorno. Inoltre, per aumentare il livello di vitamina D, cercare di esporre ogni giorno braccia e gambe al sole per 15-30 minuti.
  4. La necessità di restare a casa e in famiglia può essere un’opportunità per dedicare maggiore attenzione e un po’ più di tempo alla preparazione di cibi più salutari e più gustosi, nel rispetto delle nostre tradizioni mediterranee: se ne gioveranno la salute ma anche l’umore.
  5. Mentre si preparano i pasti si dovrebbe evitare di assaggiare e non mangiare mai in piedi e frettolosamente, ma apparecchiare ogni volta la tavola. “Dedica tempo alla convivialità nei pasti perchè momento di aggregazione con la famiglia e di utilità per incoraggiare i ragazzi ad avere ogni giorno un’alimentazione varia, ricca di frutta, verdura e legumi fornendo loro il buon esempio”.
  6. Fare in modo che i bambini aiutino nella preparazione del cibo: “in questo modo eviterai la noia e i capricci ed è sempre più divertente e più facile mangiare ciò che si è scelto e si è aiutato a preparare”.

Voi unimma seguirete questi consigli? Come vi state regolando?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Coronavirus cosa mangiare
Coronavirus | Cosa mangiare in isolamento secondo gli esperti – Universomamma.it