L’attività sessuale può ritardare la menopausa precoce: uno studio lo dimostra

Sesso e menopausa: uno studio dimostra che avere una vita sessualmente attiva in prossimità dei 50 anni può ritardare l’ingresso nella menopausa.

sesso e menopausa
L’attività sessuale può ritardare la menopausa precoce: uno studio lo dimostra – Universomamma.it

Sesso e menopausa: lo studio per le donne over 45

sesso e menopausa
L’attività sessuale può ritardare la menopausa precoce: uno studio lo dimostra – Universomamma.it

I ricercatori del Dipartimento di Antropologia del University Collage of London hanno condotto uno studio sui dati di un precedente studio epidemiologico sulla salute delle donne nei loro anni centrali (SWAN). Lo SWAN ha studiato i cambiamenti fisici, biologici, psicologici e sociali di 2936 donne per un periodo di 10 anni. Di seguito alcuni risultati:

– il 78% era sposata o aveva un partner

-il 46% era già in “perimenopausa” (la fase iniziale della menopausa)

-il restante 54% non ne aveva ancora manifestato alcun segno

Lo studio ha dimostrato che

  • le donne over 45 che avevano mantenuta viva la sessualità con frequenza settimanale avevano il 28% di probabilità in meno di entrare in menopausa precocemente rispetto a chi fa sesso meno di una volta al mese.
  • percentuale che scendeva al 19% in meno per le donne over 45 che avevano avuto mantenuto come frequenza una o più volte al mese.

Quindi lo stile di vita ha impatto sull’entrata in menopausa, che ricordiamo consiste nella graduale riduzione del numero di follicoli in maturazione in utero. Certo non si tratta di un fattore fisiologico, e lo studio non spiega il nesso causale, ma sicuramente è uno studio che può interessare a noi donne.

LEGGI ANCHE–>MESTRUAZIONI: TUTTO QUELLO CHE LE DONNE VORREBBERO SAPERE

La principale autrice dello studio, Megan Arnot, afferma che lo studio suggerisce alle donne di avere rapporti sessuali frequentemente, più volte al mese, perché il “corpo” potrebbe decidere di non investire più energie nell’ovulazione per dedicarsi ad altro”. E Ruth Mace, professoressa di Antropologia, conclude spiegando che “la menopausa è naturalmente inevitabile per le donne…ma questi risultati forniscono un’indicazione iniziale che il tempo della menopausa può adattarsi in risposta alla probabilità di rimanere incinte“.

LEGGI ANCHE–>Il rapporto Censis sui nuovi comportamenti sessuali degli italiani

E voi unimamme, che ne pensate dei risultati di questo studio e delle osservazioni delle ricercatrici riportate da The Guardian?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

sesso e menopausa
L’attività sessuale può ritardare la menopausa precoce: uno studio lo dimostra – Universomamma.it