“Vado a casa, l’incubo è finito”: mamma guarisce ed abbraccia la figlia
“Vado a casa, l’incubo è finito”: mamma guarisce ed abbraccia la figlia

“Vado a casa, l’incubo è finito”: mamma guarisce ed abbraccia la figlia

Una mamma guarisce dopo essere stara ricoverata alla fine della gravidanza per essere risultata positiva al coronavirus. La sua gioia per il ritorno a casa.

Mamma guarisce
“Vado a casa, l’incubo è finito”: mamma guarisce ed abbraccia la figlia – Universomamma.it (Credits: Repubblica)

Una donna incinta era stata costretta ad un ricovero anticipato perché era risultata positiva al coronavirus. La donna ha partorito, ma non è potuta tornare a casa subito per evitare di contagiare i suoi familiari. Con lei, per 25 giorni, è rimasta in ospedale anche la neonata.

“Il piccolo raggio di sole è finalmente arrivato”: mamma guarisce e torna a casa con la figlia

Il 15 marzo, Gloria Zara Sigismondi da alla luce la piccola Lisa. La neomamma era stata ricoverata al termine della gravidanza, in piena emergenza sanitaria, perché risultata positiva al coronavirus. La notizia era stata comunicata dal sindaco Ugo Arnulfo che aveva rassicurato l’intera popolazione che mamma e bimba stavano bene, come riportato da Repubblica. La bambina non è stata contagiata, ma non è stata a contatto con la madre per evitare il contagio. Oltre alla giovane mamma si era ammalata anche la nonna, ottantenne, e i sintomi erano comparsi dopo una festa.

LEGGI ANCHE > “HA VINTO IL CORONAVIRUS”: BAMBINA DI UN MESE E MEZZO TORNA A CASA | FOTO

Per fortuna, dopo 25 giorni la notizia che si aspettava: “Il Sindaco e tutta l’Amministrazione sono lieti di comunicare che mamma e bimba doglianesi sono state dimesse a seguito di esito negativo del test e che sono ora riunite a casa con il papà e la sorellina, anche loro negativi e tutti in ottima forma. Il piccolo raggio di sole è finalmente arrivato a Dogliani! ” hanno fatto sapere dall’amministrazione con un post su Facebook.

Mamma guarisce
“Vado a casa, l’incubo è finito”: mamma guarisce ed abbraccia la figlia – Universomamma.it (Credits: Facebook)

Anche Gloria, che durante il ricovero, teneva aggiornati parenti ed amici su Facebook ha dato la bella notizia: “Ci sono stati momenti veramente terribili in questo periodo, sono stati i 25 giorni più duri della mia vita, perché non eravate accanto a me, perché non potevo abbracciarvi e baciarvi, tutto questo è stato straziante, tutto questo è stato come una punizione per un reato che non sento di aver commesso… Tutto questo oggi si è concluso con la dottoressa che mi diceva “anche il secondo tampone è negativo, oggi vai a casa” ed è così che questo inferno è finito, è così che mi sono svegliata da questo incubo”.

Dopo i due tamponi negativi, Gloria ha potuto riabbracciare la sua figlia più grande, Olivia ed abbracciare anche la piccola appena nata. Adesso la famiglia è riunita e continueranno la loro quarantena a casa a Dogliani.

Voi unimamme eravate a conoscenza di questa storia a lieto fine?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Mamma guarisce
“Vado a casa, l’incubo è finito”: mamma guarisce ed abbraccia la figlia – Universomamma.it (Credits: Repubblica)