Il gamer del futuro: lo studio che mostra come sarà | FOTO
Il gamer del futuro: lo studio che mostra come sarà | FOTO

Il gamer del futuro: lo studio che mostra come sarà | FOTO

Uni studio ha messo in evidenza i problemi fisici che l’uso eccessivo dei videogiochi può causare. E’ stato creato il gamer del futuro.

Il gamer del futuro
Il gamer del futuro: lo studio che mostra come sarà | FOTO – Universomamma.it

Sono stati fatti diversi studi su come l’uso eccessivo dei videogiochi sia dannoso sulla salute dei ragazzi. Su di un sito, OnlineCasino.ca, è stata pubblicata la ricostruzione ipotetica di un gamer nel 2040. Gli appassionati potrebbero trasformarsi in dei “mostri”: pancia in fuori, gobba e testa deforme. In questo periodo l’obbligo di non uscire porta i nostri ragazzi a passare più tempo davanti alle console, ma non bisogna dimenticare i rischi che potrebbero avere.

Il gamer del futuro: “Pancia in fuori, gobba e testa deforme”

Gli autori che hanno ricostruito il gamer nel 2040, “Michael the Future Gamer”, hanno dichiarato: “Privazione del sonno, disidratazione, mancanza di vitamina D, affaticamento degli occhi e ‘pollice PlayStation’: queste sono solo alcune delle implicazioni fisiche del passare ore online, su una sedia da gioco, lontano dalla luce solare e dall’attività fisica“. La ricerca è stata condotta prendendo in considerazione i dati che vengono raccolti per valutare gli impatti sul fisico dalla dipendenza da gioco. Sono stati forniti dal National Health Service britannico, National Geograph, Organizzazione mondiale della Sanità e UKIE. L’Organizzazione mondiale della Sanità ha riconosciuto la dipendenza da videogiochi come un disturbo psicologico ufficiale. Il problema non è giocare ai videogiochi, ma passare troppe ore a farlo.

LEGGI ANCHE > RITIRA IL FIGLIO DAL LICEO: VUOLE FARLO DIVENTARE UN CAMPIONE AI VIDEOGIOCHI

Il gamer del futuro
Il gamer del futuro: lo studio che mostra come sarà | FOTO – Universomamma.it

I danni che possono insorgere dall’uso improprio sono diversi:
carnagione pallida, si sta molto tempo a casa,
eczema dovuto allo stress,
vene varicose, occhi secchi e rossi,
caviglie gonfie,
artrite da Nintendo: una “ulcerazione sulle mani causata da un uso eccessivo del controller”,
cranio deformato dall’abuso dell’utilizzo delle cuffie.

Il sito OnlineCasino dà alcuni consigli per evitare di diventare come “Michael The Future Gamer”. Prima di tutto è importante associare anche:

  • dell’esercizio fisico,
  • una dieta sana ed equilibrata,
  • un’idratazione sufficiente,
  • una postura corretta
  • mantenere lo schermo della giusta luminosità.
Il gamer del futuro
Il gamer del futuro: lo studio che mostra come sarà | FOTO – Universomamma.it

Non è la prima volta che viene reso noto un ipotetico uomo del futuro con problemi fisici a causa di una corretta postura. Ad esempio, l’anno scorso è stata creata “Emma The Future Office Worker”, una ricostruzione parte di uno studio per illustrare come una postazione di lavoro mal allestita potrebbe portare gli impiegati a cambiare fisicamente per adattarsi all’ambiente.

Nel 2040 chi lavora per tante ore davanti ad un pc potrebbe avere:
• la gobba
• stomaco rotondo per la sedentarietà
• polse e caviglie gonfie per i movimenti ripetitivi
• pelle ingiallita a causa delle luci interne
• eczema da stress
• vene varicose
• occhi secchi e rossi
• peli nel naso e nelle orecchie

Sono alcuni degli effetti a lungo termine della vita sedentaria sulla salute e l’aspetto fisico. Un tema molto attuale se si pensa che in questi mesi c’è stato un notevole aumento dello smart working.

Voi unimamme eravate a conoscenza di questa notizia? I vostri figli passano tante ora a giocare con i videogame?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Il gamer del futuro
Il gamer del futuro: lo studio che mostra come sarà | FOTO – Universomamma.it