I bambini hanno diritto a un’ora d’aria: le nuove disposizioni in Spagna
I bambini hanno diritto a un’ora d’aria: le nuove disposizioni in Spagna

I bambini hanno diritto a un’ora d’aria: le nuove disposizioni in Spagna

I bambini hanno diritto ad un’ora d’aria al giorno. Nuove disposizioni per i minori di 14 anni del Governo spagnolo che saranno valide da oggi. 

Bambini un'ora d'aria
I bambini hanno diritto a un’ora d’aria: le nuove disposizioni in Spagna – Universomamma.it

In Spagna dopo 44 giorni di lockdown sono state alleggerite delle restrizioni, e tra le nuove disposizioni anche  il permesso di uscire con lo skateboard e con la bicicletta. Resteranno invece chiusi i parchi ed i giardini pubblici.

Bambini un’ora d’aria al giorno: uscite per i minori di 14 anni

Come riportato anche da Repubblica, i bambini spagnoli potranno uscire delle 9 del mattino alle 21 accompagnati da un adulto e potranno giocare con palloni o monopattini. Il governo spagnolo ha fornito i dettagli sull’allentamento dei divieti di movimento per 6 milioni di bambini e ragazzi minori di 14 anni. Queste decisioni sono state prese dopo un periodo di rettifiche e di aggiustamenti. Il dossier “libera bambini” ha subito molto modifiche a seguito delle pressioni che il governo riceveva anche da parte delle autonomie locali che avevano anche paventato la possibilità di agire senza il coordinamento di Madrid e anche un tweet-appello della sindaca di Barcellona, Ada Colau. La sindaca ha due figli di 3 e 9 nove anni ed ha scritto: “Liberate i nostri bambini!”.

Da oggi, 27 aprile 2020, il premier Pedro Sánchez ha annunciato che i minori di 14 anni dalle 9 del mattino saranno liberi di uscire un’ora al giorno, in un raggio di un chilometro dalla propria abitazione. Se vivono in una zona rurale potranno andare in campagna o nei boschi. I minori potranno uscire solo se accompagnati da un adulto, che potrà avere con se solo 3 bambini alla volta. Inoltre le uscite dovranno essere fatte rispettando delle regole: usare la mascherina e rispettare le regole d’igiene richieste (lavarsi le mani frequentemente e mantenere la distanza di un metro e mezzo o due).

LEGGI ANCHE > CORONAVIRUS IN SPAGNA: I BAMBINI POTRANNO USCIRE LA NOVITA’

Invece, rimarranno chiusi i parchi giochi ed il Premier si è anche rivolto ai più piccoli, ringraziandoli: “So che il confinamento non è stato facile per voi, che siete stati costretti a rimanere in casa a giocare. Avete avuto un ruolo molto importante nella lotta contro il coronavirus affinché si possa tornare alla normalità e tutta la società vi deve un grande applauso“.
L’annuncio è stato dato anche in un video messaggio del Premier pubblicato sulla sua pagina Facebook: “Ogni famiglia deve comportarsi con la massima responsabilità, come è successo finora. Se agiamo con cautela e l’evoluzione rimane positiva, dal 2 maggio saranno ammesse uscite per realizzare attività fisica individuale e passeggiate con persone con cui viviamo”.

Voi unimamme eravate a conoscenza di queste nuove disposizioni del Governo spagnolo? Cosa ne pensate?

Per restare sempre aggiornato su notizie, richiami e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram o su GoogleNews.

Bambini un'ora d'aria
I bambini hanno diritto a un’ora d’aria: le nuove disposizioni in Spagna – Universomamma.it