Bambino di 6 mesi ha rischiato di morire per un attacco cardiaco: un agente lo salva | FOTO

“Amici per sempre”: storia di un agente che ha salvato la vita un bambino di appena sei mesi con un attacco cardiaco.
Bambino di 6 mesi ha un attacco cardiaco: un’agente lo salva | FOTO | Universomamma.it (fonte: twitter)

Un agente fuori servizio ha salvato un bimbo di appena sei mesi colto da malore. Una tragedia scampata, avvenuta domenica 21 giugno alle 20:00 di sera in Spagna, al parco di Leganes, vicino Madrid, dove la famiglia del piccolo Izan si trovava con amici e familiari.

LEGGI ANCHE —> NEONATO DI 2 GIORNI SOPRAVVIVE A UN ATTACCO DI CUORE E ALLA MENINGITE | FOTO

Un agente fuori servizio ha salvato un bambino in arresto cardiaco

Tutto è accaduto improvvisamente e velocemente, il piccolo ha smesso di respirare e i genitori si sono messi ad urlare, le loro urla fortunatamente hanno richiamato l’attenzione dell’agente della Guardia Civile fuori servizio Christian Rios. Il bambino ha avuto un arresto cardiorespiratorio e l’agente ha immediatamente rianimato il piccolo con un massaggio cardiaco. Fortunatamente è andata bene ed il bambino si è ripreso. Intanto giungeva un’ambulanza alla quale è stato affidato successivamente il piccolo Izan per fargli delle analisi e accertamenti. Fortunatamente per il piccolo in ospedale non sono state trovate anomalie.

LEGGI ANCHE —> MORIRE DI CREPACUORE E’ POSSIBILE, LE PIU’ VULNERABILI SONO LE DONNE

Izan è in buona salute e probabilmente è stato vittima della “sindrome della morte improvvisa del lattante” (SIDS) che a quanto pare si manifesta molto raramente. La SIDS chiamata anche “morte in culla” di solito avviene appunto mentre il bambino dorme. Riguarda la morte improvvisa dei bambini di età inferiore a un anno che si verifica durante il sonno e che, anche dopo indagini molto accurate (inclusa l’autopsia), non trova alcuna spiegazione.

Secondo quanto riportato dalla Guardia Civile: dopo l’accaduto Izan e l’agente Christian si sono incontrati, ora sono diventati amici per sempre”

LEGGI ANCHE —> COSA FARE IN CASO DI SOFFOCAMENTO DEI BAMBINI: IL DECALOGO DEGLI ESPERTI

E voi unimamme cosa ne pensate di questa bellissima storia di cui parla 20minutos? Personalmente quando i miei figli erano piccoli si parlava molto della “morte in culla” e paventavo potesse capitare anche ai miei cuccioli, cosi quando loro dormivano beatamente andavo a controllare che respirassero. Lo fate (o lo avete fatto) anche voi?
Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.
neonato arresto cardiaco
Bambino di 6 mesi ha un attacco cardiaco: un’agente lo salva | FOTO – Universomamma.it