Monopattini elettrici: i pericoli dimostrati in un test | VIDEO

I monopattini elettrici possono essere un pericolo anche se all’apparenza possono sembrare semplici da usare, ma non è così. Un test lo dimostra.

Ragazzi usano i monopattini
Credits: Adobe Stock

Da quest’anno i monopattini elettrici sono considerati dei veicoli a tutti gli effetti. Il loro uso è equiparato alle biciclette e per usarli bisogna sottostare a diverse regole. Può effettivamente essere un metodo per muoversi in città facile ed agevole, ma non bisogna sottovalutare la sua pericolosità.

LEGGI ANCHE: BONUS FINO A 500 PER BICICLETTE E MONOPATTINI: I REQUISITI

Monopattini elettrici: un test dimostra i rischi

Monopattino in strada
Credits: Unsplash

Il Ministro delle infrastrutture,  Danilo Toninelli, ha firmato quest’anno il decreto “Micromobilità“, dove sono definite delle regole sull’utilizzo in strada di monopattini elettrici, hoverboard, segway, monowheel (monopattino ad una ruota). Questi “nuovi mezzi di trasporto” non devono essere trascurati dal punto di vista della sicurezza. E’ sbagliato pensare che non potendo raggiungere velocità elevate possano essere considerati “mezzi sicuri”. Infatti, in queste ultime settimane, sono stati diversi i fatti di cronaca che hanno evidenziato la loro potenziale pericolosità. L’ultima notizia riguarda una donna di 31 anni travolta da un furgone a Milano in un incrocio mentre era sul suo monopattino elettrico. La donna è ora ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Niguarda del capoluogo lombardo.

Ci sono degli studi, effettuati con dei test di simulazione, che hanno messo in evidenza la pericolosità di questi mezzi di trasporto. L’azienda tedesca del settore automotive Fka, già l’anno scorso, aveva effettuato un’importante test.

LEGGI ANCHE: BAMBINO DI 4 ANNI IN MONOPATTINO MULTATO A VENEZIA

Sono stati simulati diversi tipi di guida in città ed il monopattino è stato lanciato alla velocità di 25 Km/h. La dinamica di un incidente tra auto e monopattino può avere infinite configurazioni, ma tra gli scontri più frequenti, comuni anche con bici e auto, sono state analizzate diverse ipotesi:

  • Scontro laterale pieno: l’incidente avviene tra un monopattino a 25 km/h ed auto ferma che sbuca all’improvviso, il manichino colpisce il montante centrale dell’auto.
  • Impatto in curva.
  • Scontro frontale nel quale il conducente infrange il parabrezza dell’auto intercettata.

Lo scopo dei test è quello di sensibilizzare le persone all’uso responsabile di questi mezzi di trasporto ed ad mettere in atto le giuste precauzioni, come il casco anche se non ancora obbligatorio.

LEGGI ANCHE: SE SI VA AL LAVORO IN BICICLETTA SI VIENE PAGATI DAL COMUNE

Usare protezioni sui monopattini
Credits: Unsplash

Le conseguenze dei vari impatti, come si vede dal video, sono molto gravi sopratutto per la testa ed il volto. Adesso si faranno test più specifici per far meglio comprendere altri eventuali rischi. Quindi evitare di usare il monopattino in strade trafficate se non si è ancora molto pratici ed usare il casco di protezione come sarebbe preferibile usarlo quando si va in bicicletta.

Voi unimamme avete un monopattino elettrico? Indossate il casco e fate attenzione?