Cenone di Capodanno, il menù più adatto a una donna in gravidanza

Il menù per il cenone di Capodanno è sempre un’incognita in grado di mettere tutti i commensali in disaccordo, soprattutto quando tra di loro c’è una donna in cinta: ecco tutte le portate per un menù a prova di gravidanza!

Una donna in cinta deve sottostare a uno specifico regime alimentare: ci sono molti alimenti che danno beneficio alla futura mamma e al bambino, ma anche molti che invece possono farle danno.

La situazione dei commensali si complica durante le festività, nel momento della scelta del menù per i tradizionali cenoni: è normale, infatti, che non si voglia rinunciare a nulla.

Ecco le portate del menù per le feste adatte per una donna in gravidanza che non vuole rinunciare alla tradizione del cenone!

Cenone di Capodanno, le portate per una donna in gravidanza

fonte: iStock

Anche in questa situazione di emergenza sanitaria, nella ristrettezza del proprio nucleo familiare, il cenone di Capodanno è una tradizione irrinunciabile per gli italiani. La scelta del menù, tuttavia, comporta un’attenzione maggiore in presenza di una donna in cinta. 

La gravidanza, infatti, comporta una maggiore attenzione nella scelta degli alimenti da mangiare per evitare che la donna possa assumere cibi che le siano indigesti oltre che dannosi per la gravidanza stessa.

Cominicando con l’aperitivo, è possibile l’assunzione di salatini, patatine o cracker ovviamente in quantità limitata in quanto ricchi di sale e grassi.

Questi snack potranno essere buttati giù solo con dell’acqua o del succo di frutta in quanto è bene evitare l’assunzione di bevande gassate ricche di zucchero e, soprattutto, di bevande alcoliche.

Invece, sono totalmente da evitare tartine ai frutti di mare e pesce crudo in generale: questa raccomandazione vale, ovviamente, anche per il primo piatto.

Passando al secondo, una donna in gravidanza può assumere sia carne bianca che pesce. Per quanto riguarda la carne bianca, ricca di proteine, è bene assicurarsi che sia ben cotta.

Il pesce, invece, è un’ottima portata: alimento da consumare ben cotto, è ricco di Omega 3 ed Omega 6 che apportano beneficio sia alla madre che al bambino. Non tutti i tipi di pesce sono indicati per una donna in gravidanza: è sempre bene consultare il proprio ginecologo e chiedere consigli o indicazioni in merito.

Per le mamme più tradizionaliste, è anche permessa la zuppa di lenticchie che porta fortuna: si posso tranquillamente assumere e sono ricche di ferro e vitamine.

Per quanto riguarda i dolci, infine, il consiglio è quello di concedersi solo dei piccoli assaggi: qualche eccezione alla dieta, in vista delle festività, è possibile farla!

E’ permesso consumare dolci quali il pandoro o il panettone, ma solo in modeste quantità in quanto ricchissimi di zuccheri. Per i dolci, inoltre, è sempre bene preferire panettoni a dolci molto elaborati che, oltre ad essere altamente calorici possono risultare indigesti per l’organismo di una donna in cinta. Ok ai dolci della tradizione e, magari, a un pò di torrone!

Attenzione sempre al lavaggio degli alimenti e, in particolare, a quello delle verdure che deve essere molto accurato onde evitare spiecevoli e dannose inconvenienze.

E voi Unimamme avete già preparato il menù? Cosa ne pensate?