Passatempi creativi per intrattenere i propri figli

Passare del tempo a casa con i propri figli è una delle cose più belle per un genitore. Finiti i passatempi preferiti, però, è necessario, a un certo punto, inventare giochi o altre attività creative per intrattenere i pargoli sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Esistono diverse tipologie di giochi, ognuno dei quali stimola in modo diverso i bambini: giocare ad acchiapparello o a nascondino, per esempio, è un modo divertente per fare movimento e si concilia benissimo con la costante voglia di muoversi e correre di alcuni dei più piccoli.

bambini con cestino dei tesori

Oltre ai giochi fisici, però, esistono anche giochi mentali, come gli indovinelli facili per bambini, fondamentali per stimolare e tenere impegnato il cervello. Di seguito alcune idee per intrattenere in modo creativo i propri figli, partendo dalle cose più semplici.

Disegnare insieme o comporre un puzzle

Se i vostri figli non fossero particolarmente attratti dai giochi in movimento, potrebbe essere una buona idea dedicarsi a disegnare qualcosa insieme: il suo supereroe preferito, la casa, fare un ritratto della famiglia, ci sono tantissime opzioni. Altra idea è comporre un puzzle, magari la sera poco prima di andare a dormire, per consumare le ultime energie mentali rimaste, allenare la pazienza e la riflessione.

La magia

Non è raro che ai bambini piaccia la magia, allora perché non studiarne i rudimenti e stupire i propri figli? O magari imparare insieme qualche trucco semplice ma ugualmente efficace. L’ideale sarebbe usare piccoli oggetti facili da procurarsi, come ad esempio una moneta o un mazzo di carte. Su internet è possibile reperire tutorial dei trucchi più semplici, come la sparizione e la seguente riapparizione di una moneta, oppure imparare a eseguire uno o più change, sempre molto apprezzato ed efficace.

Piccoli esperimenti di chimica

Chi l’avrebbe detto che la chimica può anche essere divertente? A volte basta davvero poco, come prendere una saponetta e metterla in un forno a microonde per un paio di minuti per ottenere una soffice nuvoletta di sapone che i vostri figli potranno divertirsi a rimodellare a loro piacimento. Un’altra idea semplice ma che potrebbe essere valida è quella di prendere un barattolo e riempirlo d’acqua e metterci dentro il sapone per i piatti e del colorante, l’effetto che si ottiene è la produzione di un mulinello all’interno del contenitore, che si spera possa tenere i figli incollati a esso.

Battaglia con le spade laser

Come prima cosa, prendetevi qualche sera libera e guardate Star Wars insieme ai vostri figli. Se noterete che inizieranno a correre per casa facendo finta di essere Obiwan, Anakin, Yoda o qualunque altro personaggio della saga, quello è il segnale. Passate in qualche negozio o usate internet per comprare dei tubi galleggianti per la piscina, armatevi di un tutorial, di un coltello e di nastro adesivo per creare insieme delle splendide spade laser da combattimento. A questo punto non resta altro che scegliere per quale lato parteggiare e darsi battaglia!

Costruire un fortino in casa

La più classica delle attività da salotto, vista e rivista praticamente ovunque, è quella di creare un fortino. Se siete tipi da campeggio, vi troverete sicuramente con una tenda in casa, basterà, quindi, montarla nel salotto o dove c’è spazio a sufficienza e il gioco è fatto. Se non si possiede una tenda, nessun problema: si può improvvisare un fortino usando lenzuola e cuscini, per una serata diversa dal solito.