Pasta e fagioli come la fanno a Napoli: i trucchi e i consigli per averla ‘azzeccata’

Se volete preparare una pasta e fagioli che vi faccia sentire davvero a Napoli, questa ricetta fa per voi: sarà amore al primo assaggio!

Vi sarete sicuramente chiesti quale sia il segreto per una pasta e fagioli cremosa come quella che, per tradizione, è uno dei primi piatti più famosi di Napoli. Chiunque viva nel magnifico capoluogo campano o abbia avuto la fortuna di andarci da turista, sa perfettamente di cosa stiamo parlando. Un piatto semplice ma ricco di sapori e profumi, nato dall’usanza delle famiglie contadine di rifocillarsi con questa delizia al termine di faticose giornate di lavoro nei campi.

Pasta e fagioli come a Napoli
Pasta e fagioli alla napoletana (Credits: Canva)

Ovviamente esistono diverse varianti, ma quella tipica partenopea prevede ingredienti ben precisi, a cominciare dalla pasta che quasi sempre è mista. Oppure la cotenna di maiale o le cozze! La ricetta che vi illustriamo prevede la prima, ma se voleste optare per le seconde, vi basterà farle aprire in un tegame a parte e seguire la stessa identica procedura.

Seguendo questi facili passaggi, anche voi riuscirete ad ottenere la vera pasta e fagioli alla napoletana. Pronti a scoprire i segreti di questo piatto che vi conquisterà al primo assaggio?

Ricetta della pasta e fagioli ‘azzeccata’: vi sembrerà di stare a Napoli

Gli ingredienti, in dosi per 4 persone, sono:

  • Pasta mista 320 gr.
  • Fagioli cannellini secchi 300 gr.
  • Pomodori pelati 400 gr.
  • Cotenna di suino 80 gr.
  • Concentrato di pomodoro 15 gr.
  • Olio extravergine d’oliva 80 gr.
  • Aglio 3 spicchi
  • Sedano 80 gr.
  • Alloro 2 figlie
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Prima di tutto, mettete in ammollo i fagioli minimo per 6 ore, dopodiché scolateli, sciacquateli e versateli in una pentola nella quale aggiungerete una abbondante quantità di acqua fredda. Aggiungete le 2 foglie di alloro e fate bollire.

A questo punto, abbassate leggermente la fiamma e continuate a far cuocere i fagioli per un quarto d’ora/venti minuti eliminato col colino la schiuma che potrebbe formarsi in superficie. Intanto, sbucciate gli spicchi d’aglio, pulite il sedano e tritateli in un mixer per qualche secondo. Mettete il composto in una pentola con l’olio per far insaporire e aggiungete i pelati.

Dopo circa 15 minuti di cottura, togliete l’aglio e versate il sugo nella pentola con i fagioli. Aggiungete il concentrato di pomodoro e la cotenna intera e lasciate cuocere per un paio d’ore. Eliminate poi le foglie di alloro e salate. Calate la pasta direttamente nella pentola dei fagioli e ricordate di mescolare spesso per evitare che si attacchi. Quando la pasta sarà cotta, spegnete il fuoco e mettete il pepe. Mescolate e coprite il tegame con un coperchio. Fate riposare per 5 minuti prima di servire.

Pasta e fagioli come a Napoli
Pasta e fagioli primo piatto ricetta (Credits: Canva)

Potete scegliere al posto del pepe, anche il peperoncino. Anche la cotica si può sostituire con la pancetta dolce a cubetti. Se conservate la pasta e fagioli in frigorifero, copritela con la pellicola trasparente e non tenetela lì più di 2 giorni.