Obiettivo risparmio! Solo così puoi cucinare i tuoi piatti senza forno e fornelli, geniale

Obiettivo risparmio: solo così puoi cucinare i tuoi piatti senza utilizzare né il forno né i fornelli. Provaci anche tu: è davvero geniale!

Quando si parla di consumi di gas e corrente elettrica nella vita di tutti i giorni non si può non parlare anche di cucina.

Cucinare senza forno
Cucinare senza forno. Credits: Pixabay

Sì, perché questa semplice attività che svolgiamo quotidianamente comporta una spesa non indifferente che a fine mese incide sulle nostre bollette. Accendere il forno, i fornelli e gli innumerevoli elettrodomestici che oggigiorno siamo soliti usare mentre cuciniamo ha, infatti, un costo ben preciso.

Se vogliamo, quindi, cercare di risparmiare un poco dovremmo provare a preparare pranzi e cene senza forno né fornelli. Come? Ti starai di certo chiedendo. Niente paura, continua a leggere il nostro articolo e lo scoprirai. Davvero geniale!

Come cucinare i tuoi piatti senza forno e fornelli

Per risparmiare sulla bolletta del gas e della corrente elettrica quando siamo in cucina bisognerebbe preparare il pranzo o la cena senza accendere né il forno né i fornelli. Tuttavia, per far ciò non dobbiamo necessariamente mangiare piatti freddi a base di affettati, mozzarella, insalate e pomodori. A tal proposito, ci sono delle altre ricette senza cottura o che hanno bisogno di stare sul fuoco per un periodo brevissimo che possono lasciare tutti a bocca aperta dalla loro bontà. Ecco qualche idea:

  • vitello tonnato;
  • insalata di farro;
  • insalata di ceci;
  • insalata di pasta, cuocendo quest’ultima a fuoco spento;
  • toast avocado e salmone affumicato ed altri originali tramezzini;
  • creme di funghi, broccoli, zucca ecc.

Ad ogni modo, con l’arrivo dell’inverno portare in tavola qualcosa di caldo sarebbe apprezzabile. Pertanto, è possibile sfruttare dei sistemi alternativi per cuocere il cibo senza forno e fornelli. Per esempio si può fare il barbecue, oppure, per chi dispone di un forno a legna, si può optare per questo tipo di cottura. Ancora, è possibile ricorrere alla cottura sottovuoto, al tempo stesso più sana e genuina in quanto quasi del tutto priva di grassi. Infine, un’altra tecnica geniale, in questo senso, è la marinatura che ci permette fra l’altro di insaporire perfettamente le nostre pietanze senza l’aggiunta di grassi e oli inutili.

Altre tecniche alternative

Ma non finisce qua, perché oltre ai sistemi sopra riportati che possono essere considerati piuttosto comuni, ci sono poi anche delle tecniche di cottura alternative e poco conosciute. In Cina, per esempio, per cucinare si sfrutta anche il calore del sole attraverso tubi di vetro riscaldati dagli specchi.

Cucinare senza forno
Cucinare senza forno. Credits: Canva

Non dimentichiamoci, inoltre, del cosiddetto crockpot, cioè la cottura lenta sotto il punto di ebollizione, e del Bimby con cui possiamo cucinare tantissime ricette diverse. Dal pesce alla carne, fino ai minestroni. Insomma, con un pizzico di fantasia e di inventiva è possibile portare in tavola delle ricette favolose senza utilizzare eccessivamente forno e fornelli e spendendo, così, un pochino meno in bolletta.