Il pianto non è sinonimo di debolezza: questi segni zodiacali si sfogano così

Alcuni celano le proprie emozioni, altri no: il pianto non è sinonimo di debolezza, questi segni zodiacali si sfogano così

Le emozioni umane sono un intricato labirinto che è difficile da comprendere o attraversare. Si amalgamano, esplodono, ci dominano ed è sempre complicato averci a che fare. Alcuni le mostrano senza timori, altri tendono a celarle. Il piano non è sinonimo di debolezza: questi segni zodiacali si sfogano così.

pianto segni zodiacali
debolezza segni zodiacali (credits pixabay)

Se da un lato molti credono che svelare agli altri il proprio mondo interiore sia sintomo di fragilità, per altri lascar libere le sensazioni di fluire è una vera e propria necessità. Quali sono i segni zodiacali che non hanno timore di mostrare le loro emozioni? Scopriamolo!

Si sfogano così, ma il pianto non è sinonimo di debolezza: i segni zodiacali che mostrano le loro emozioni

Piangere, non ci stancheremo mai di ripeterlo, non significa essere deboli o essersi arresi. Si tratta di un modo di sfogare ciò che si ha dentro, di far fluire fuori quella marea di sentimenti che si accumulano pronte ad esplodere da un momento all’altro.

E, ognuno di noi, è libero di esprimerle nel modo che ritiene migliore sempre nel rispetto, ovviamente, delle altre persone. Ma quali sono i segni che non vi vergognano a mostrarsi in lacrime?

pianto segni
segni zodiacali piangere (credits pixabay)

Iniziamo dai Gemelli. Non cercano mai di nascondere ciò che provano, che si tratti di gioia o dolore. Possono piangere di felicità o di tristezza, ma anche sfruttare queste stesse emozioni per un tornaconto personale. Sono in grado, infatti, di comprendere se chi hanno di fronte sia una persona empatica e servirsi di questo vantaggio.

Anche lo Scorpione, sorprendentemente, spesso si lascia andare alle lacrime. Lo fa, però, per sfogare la sua rabbia. Determinato, appassionato e testardo, non è abituato a perdersi o farsi sopraffare e quando accade gestire le sensazioni che accompagnano la “sconfitta” diventa quasi impossibile. Per questo il pianto è un modo di esternare tutto il disappunto e la frustrazione.

Infine, il Toro. Nonostante, di natura, sia molto ostinato, talvolta può dimostrarsi anche lunatico. I suoi sbalzi di umore possono dipendere dalle circostanze o dagli eventi, ma a volte diventano complicati da tenere sotto controllo. Per questo, a volte, si liberano della tensione e dello stress lasciandosi andare ad un bel pianto purificatore.

Non dimentichiamo, comunque, che piangere non vuol dire solo essere tristi. Spesso le lacrime di questi segni zodiacali nascono, invece, proprio grazie ad una grande gioia o un’immensa felicità. Non dobbiamo, dunque, confonderle con un sintomo di debolezza: hanno, invece, il coraggio di esternare i proprio sentimenti il che li rende forti ed equilibrati, consapevoli di loro stessi. Del resto, chi di noi non è mai scoppiato in lacrime nel corso della vita?