Mai più puzza di cavolfiore! Il trucchetto della nonna per cucinarlo senza cattivi odori

Mai più puzza di cavolfiore! Ecco finalmente svelato il trucchetto della nonna per cucinarlo senza lasciare in casa cattivi odori.

Per molti di noi cucinare è un’attività piacevole e rilassante. Per altri invece è una vera e propria tortura. In ogni caso, bisogna dire che quest’attività domestica ha inevitabilmente degli ‘effetti collaterali’ come ad esempio piatti e pentole da lavare e odori non sempre gradevoli per tutta la casa.

Puzza di cavolfiore
Puzza di cavolfiore. Credits: Pixabay

A tal proposito, ci sono alcune pietanze che più di altre tendono ad emanare cattivi odori qua e là. Basti pensare al fritto o a cibi come i broccoli e i cavolfiori. Ebbene, se vuoi sapere come dire addio per sempre alla puzza di cavolfiore in casa devi assolutamente provare questo trucchetto della nonna super efficace. Di sicuro ti lascerà senza parole!

Mai più puzza di cavolfiore!

Come abbiamo anticipato fin dall’inizio del nostro articolo, cucinare broccoli e cavolfiori comporta inevitabilmente un odore tutt’altro che gradevole in casa.

Quando infatti cuciniamo questi ingredienti, essi tendono a rilasciare degli aromi forti e fastidiosi che possono anche impregnarsi in ogni dove per diversi giorni. Ma da ora in poi potrai risolvere il problema con un trucchetto semplicissimo ed efficace al cento per cento. Lo consigliano anche le nostre nonne!

Il trucchetto della nonna per eliminare i cattivi odori

Se vuoi cucinare il cavolfiore senza impestare di conseguenza tutta la casa con odori nauseabondi devi assolutamente provare questi trucchetti della nonna super efficaci. Forse nessuno te l’ha mai detto prima d’ora, ma esistono alcuni piccoli accorgimenti che si possono adottare senza troppa fatica. Ecco di che cosa stiamo parlando:

  • metti una fetta di pane sulla valvola della pentola: se si usa la pentola a pressione puoi coprire il foro di sfogo con un pezzo di pane ricco di mollica, in questo modo assorbirà l’odore che esce dalla pentola. In alternativa, puoi mettere una fetta di pane imbevuta di succo di limone e aceto direttamente nella pentola;
  • usa una patata: una valida alternativa al pane è la patata. Basta farla bollire nell’acqua insieme al cavolfiore e vedrai che differenza;
Puzza di cavolfiore
Puzza di cavolfiore. Credits: Pixabay
  • metti delle foglie di alloro in pentola: basta aggiungerne un paio con il cavolfiore ed il gioco è fatto;
  • versa un bicchiere di latte: aggiungilo all’acqua di cottura e non eliminerai soltanto il cattivo odore, ma eviterai anche di far annerire il cavolfiore. Non esagerare, però, con le dosi;
  • posiziona una tazzina di aceto sul coperchio della pentola: mettila vicino alla valvola di sfogo, ma fai attenzione a non rovesciarla.

Insomma, se utilizzerai questi semplici, ma efficaci consigli della nonna potrai dire addio per sempre alla puzza di cavolfiore quando lo cucini. Vedrai che risultato: davvero incredibile!