Cosa dice la legge: posso lasciare mio figlio a casa da solo? E da quale età?

Posso lasciare mio figlio da solo a casa? Scopriamo insieme cosa dice la legge in merito e da quale età è consentito. 

L’articolo che oggi abbiamo scelto di proporvi è completamente diverso dai nostri soliti! Per una volta, infatti, abbandoniamo le previsioni astrali dei prossimi giorni, il racconto di alcuni tratti caratteriali dei segni zodiacali e trucchetti domestici, ma ci dedichiamo ad un argomento piuttosto delicato, che sta a cuore di tutti. Se non si ha la possibilità di poter assumere una baby sitter che stia in compagnia di nostro figlio quando siamo a lavori o svolgiamo commissioni, posso lasciarlo da solo a casa? E, se no, da quale età si può fare?

figlio solo casa
Bambino solo casa. Credits: Canva

A rispondere chiaramente ai quesiti che abbiamo appena posto, è stata la psicologa Stefania Andreoli nel corso di una delle ultime puntate di Catteland. Insieme al giovane presentatore Alessandro, la dottoressa ha risposto una volta per tutte ad alcune domande che tante mamme o, in via generale, tanti genitori si fanno.

Forse non tutti lo immaginano, ma – come sottolineato dalla psicologa Andreolli nella trasmissione di Alessandro Cattelan – sono davvero tantissimi quei genitori che, per proprie necessità, sono soliti lasciare i figli piccoli da soli in casa. Quest’abitudine è giusta o sbagliata? Per meglio dire, la legge ci consente una cosa del genere? Scopriamo insieme le parole della dottoressa in merito.

Posso lasciare mio figlio da solo in casa? Cosa dice la legge a proposito

A dispetto di quanto si possa pensare, la psicologa Stefania Andreoli assicura che sono davvero tantissimi i casi di genitori che lasciano da soli in casa i propri figli. “Assisto a centinaia di storie in cui bambini anche molto piccoli, di 2, 5 e 6 anni, vengono lasciati in casa da soli perché la mamma va in ufficio che è vicino a casa, o a comprare il pane”, ha spiegato ad Alessandro Cattelan nella sua trasmissione. Appurato questo, quindi, non ci resta che capire se sia giusta o sbagliata una cosa del genere. E se, soprattutto, lo prevede alla legge.

Inutile dirvi che, soprattutto quando si tratta di bambini piccolissimi – proprio di quell’età riportata dalla dottoressa – non è assolutamente consentita una cosa del genere. La legge, infatti, dice che è addirittura condannabile a circa sei mesi di reclusioni. Insomma, lasciare un figlio da solo in casa non è accettabile. A questo punto, quindi, la domanda sorge spontanea: da quale età si può iniziare a prendere in considerazione questa possibilità? Anche in questo caso, il Codice Penale dà un’idea molto chiara: a partire da 14 anni in su.

A differenza di altri paesi europei, dove ovviamente ci sono altri costumi, usanze e leggi, in Italia la soglia massima per lasciare da solo un figlio in casa è 14 anni. Al di sotto di questa fascia d’età, si tratta di un vero e proprio abbandono di minore, letteralmente condannabile dalla legge.

figlio solo casa
Quando lasciare figlio solo. Credits: Canva

Sapevate questo ‘cavillo’ del Codice Penale?