“Sembri una bambolina di plastica”: l’attrice si dice pentita di aver fatto un ritocco estetico

“Sembri una bambolina di plastica”: l’attrice si dice pentita di aver fatto un ritocco estetico; le sue parole non sono passate inosservate.

Non è frequente che una star ammetta di aver ricorso alla chirurgia estetica, ma è ancora più raro che ammetta di essersi pentita di averlo fatto. È il caso dell’attrice di cui stiamo per parlarvi, che, senza peli sulla lingua, ha ammesso di aver provato alcuni trattamenti estetici per poi rendersi conto di aver commesso un errore.

attrice ritocco
Ritocco estetico (Credits Canva)

La star ci ha tenuto a sottolineare di non voler assolutamente fermare il tempo che passa poiché l’invecchiamento non deve rappresentare qualcosa da cui fuggire. Ed è questo il consiglio più prezioso che ha voluto dare alle sue due figlie, quello di non combinare guai con il proprio viso. In seguito le sue parole nel dettaglio.

L’attrice si pente di aver ricorso a un ritocco estetico: “Non scherzare con il viso”

Intervistata nel talk show Today, Jamie Lee Curtis ha preso una posizione decisa in merito alla chirurgia estetica. E lo ha fatto con tutte le ragioni, poiché lei stessa l’ha provata. L’attrice, oggi 63 enne, ha raccontato di aver ricorso a diversi ritocchi estetici, dei quali però non è rimasta soddisfatta. “Io li ho provati, non hanno funzionato. E tutto ciò che vedo è persone che basano la loro vita solo su quello”, ha dichiarato

La protagonista della saga horror Halloween sottolinea come, ad oggi, la ricerca della perfezione sia diventata quasi un’ossessione, soprattutto nel mondo dello spettacolo. E lei stessa ammette di aver ceduto al ritocchino, salvo poi pentirsene: “Ho iniettato botox in faccia. Riesce a togliere le rughe? Si, ma poi sembri una bambolina di plastica”. Ma non è tutto.

A causa di altri interventi chirurgici fatti in passato, l’attrice è entrata anche nel vortice della dipendenza da antidolorifici oppiacei. “Ho provato la chirurgia plastica e non ha funzionato, mi ha dato dipendenza dal Vicodin, sono 22 anni che me ne sono liberata”, ha raccontato un po’ di tempo fa a Fast Company, scagliandosi contro le abitudini delle nuove generazioni: “L’attuale tendenza di filler e l’ossessione per come appariamo su Zoom sta spazzando via intere generazioni di bellezza“. Esperienze negative, quelle della Curtis, che oggi si fa promotrice di un messaggio importante, che rivolge in primis alle sue due figlie Annie e Ruby, di 35 e 26 anni: “Se fai casini col tuo viso non puoi riaverlo indietro come prima”.

attrice ritocco estetico
Jamie Lee Curtis su Instagram(Credits Instagram)

Lo scorso ottobre, al cinema, è uscito Halloween Ends, l’ultimo capitolo dell’amatissima saga horro, dove Jamie Lee Curtis ha interpretato l’ex baby sitter Laurie Strode, che aveva interpretato per la prima volta nel 1978, nel film Halloween La notte delle streghe, di john Carpenter.