Se il tuo bambino dorme nel lettone con mamma e papà questa notizia ti cambierà la giornata

Se anche il tuo bambino dorme nel lettone insieme a te e alla tua dolce metà, arriva una notizia che ti cambierà completamente la giornata. 

Se anche tu hai dei bambini piccoli in casa, puoi veramente comprendere quello che stiamo per dirti. Quanta gioia si prova a dormire tutti nello stesso letto? Certo, non è il massimo della comodità, questo lo dobbiamo ammettere. Avere, però, tutti vicino e sentire il profumo dei nostri figli, è qualcosa di impagabile.

notizia bambino lettone
splendida notizia genitori – universomamma

Anche il vostro bambino ha l’abitudine di venire a dormire nel lettone con voi? Ne siamo certi: assolutamente sì! Si tratta, da come si può chiaramente comprendere, di una ‘pratica’ piuttosto comune, che permette a ciascuna famiglia di potersi riunire e coccolare dopo un’estenuante giornata di lavoro.

Se allattare il proprio bambino quando si ha la febbre, è tra le domande più gettonate delle donne, anche interrogarsi se dormire insieme a lui nel lettone è cosa giusta e buona, è sicuramente tra le preoccupazioni più frequenti di ciascuna neo mamma. Cosa si sa, però, in merito? È davvero così? Come scritto dalla pediatra Anna Maria Moschetti su Uppa, sembrerebbe proprio di no! Scopriamo insieme perché.

Anche il tuo bambino dorme sempre nel lettone con te? Allora devi sapere questo

Seppure sia una pratica che, col passare del tempo, si andrà sempre più a perdere, sono davvero tantissimi quei genitori che permettono ai loro figli di dormire nel lettone insieme a loro. Si tratta della pratica del cosiddetto ‘co sleeping’ e permette a ciascun bambino di poter riposare tranquillamente insieme alla sua mamma e al suo papà. Cosa bisogna sapere, però, su questo ‘metodo’? Così come ‘assecondare’ l’inappetenza dei propri figli in momenti di capricci, anche in questo caso sarebbe bene si favorisce il loro desiderio? Sull’argomento la pediatra Anna Maria Moschetti è molto chiara: assolutamente si! Il co-sleeping, infatti, non è altro che un istinto di sopravvivenza che il piccolo mette in pratica coi suoi genitori, ma soprattutto con la figura materna. A partire, quindi, dalla sua tenerissima età fino a quando non diventa più grandicello, il bambino cerca costantemente la sua mamma. E così, sia che stia giocando o che sia in compagnia di altri, richiede continuamente la sua presenza.

Per questo motivo, come sottolinea la pediatra Moschetti, è importantissimo ‘assecondare’ la sua richiesta di dormire nel lettone con i genitori. In questo modo, infatti, gli si dà più la possibilità di rendersi autonomo e staccarsi facilmente dalla figura materna. Il discorso non fa una piega, non trovate? Anche perché, diciamoci la verità, non è meglio dormire tutti nel letto? Questi momenti non torneranno più indietro. E un giorno sicuramente li rimpiangerete.

Sappiamo già cosa vi state chiedendo: quando il bambino sentirà l’esigenza di ‘distaccarsi’ ed addormentarsi autonomamente? Appurato che ognuno è a sé, la pediatra sostiene che tra i 5 e i 10 anni dovrebbe ritornare tutto alla normalità.

notizia lettone genitori
figlio lettone genitori notizia – universomamma

Avreste mai immaginato una cosa del genere?