Cosa non deve mai mancare nella valigia per il parto: forse non lo immagini, ma questo è molto utile

Sai già cosa non deve mai mancare di utile nella valigia per il parto? Forse non lo immagini nemmeno, ma questo è indispensabile.

Cara mamma, questo magnifico viaggio chiamato gravidanza sta per giungere al termine. Tra qualche settimana, infatti, abbraccerai il tuo piccolo o la tua piccolina. E, insieme al tuo compagno, inizierai un nuovo capitolo della tua vita, quello più bello. Prima di tutto questo, però, vogliamo farvi una domanda: avete già provveduto alla preparazione della valigia per il parto? Avete messo tutto quello che vi occorre?

indispensabile valigia parto
importante valigia parto – universomamma

Se spendere i soldi durante la gravidanza, come sottolineato da Giorgia Cozza, è davvero inutile sotto certi punti di vista, è altrettanto inconcludente riempire la valigia per il parto pieno di cose che, magari, non ti serviranno nemmeno. A questo punto, già sappiamo cosa state per chiedervi: cosa è utile per i giorni antecedenti e successivi alla nascita del bebè? Se anche tu sei fortemente interessata a saperne di più, ti consigliamo vivamente di continuare a leggere le prossime righe. Di seguito, infatti, ti diremo non solo quello che è indispensabile per te, ma anche quello che non deve assolutamente mancare per i primi giorni di vita del piccolo. 

Sei pronta a saperne di più? Inizia a prendere carta e penna ed annota tutto quello che stiamo per dirti. Siamo certi che anche tu non avresti mai immaginato che questo ti sarebbe stato molto d’aiuto.

Cosa è utile nella valigia per il parto? Forse non lo immagini nemmeno

Se anche tu sei in procinto di partorire e ti stai chiedendo cosa è utile nella valigia per il parto, ti invitiamo a proseguire con la lettura. Proprio su Uppa, infatti, l’ostetrica Giada Barbirato ha fatto una lista di quello che la futura mamma deve portare con sé in ospedale. Ci pensiamo noi a dirvi ogni cosa, state tranquilli.

La prima cosa da sapere, prima di procedere con l’elenco delle cose da portare con sé, è che la valigia non differisce se si ha in mente un parto cesareo e né di stagione in stagione. Che sia inverno, autunno, estate o primavere, l’occorrente da portarsi dietro è sempre lo stesso. Quello che cambia, invece, è il tessuto degli indumenti da dover indossare. È naturale, quindi, che in autunno se ne prediligono alcuni che non si favoriscono, invece, in estate. Detto questo, passiamo a dirvi tutto quello che c’è da sapere. Partiamo dapprima con la valigia della futura mamma, poi procediamo con quella del neonato:

  1. Ciabatte da doccia e ciabatte da camera;
  2. Cuffia per reggere e non bagnare i capelli sotto la doccia;
  3. Abbigliamento comodissimo per il ricovero. Quindi, l’ostetrica consiglia: tute, vestaglie e pigiami;
  4. Camicia da indossare al momento per il parto. Giada Barbirato consiglia qualcosa con bottoni, in modo da favorire immediatamente il contatto diretto col piccolo appena nato;
  5. Slip altrettanto comodi;
  6. Assorbenti per il post parto che la mamma dovrà affrontare;
  7. Se volete, dei reggiseni comodi mirati all’allattamento naturale;
  8. Un astuccio da potervi inserire tutto quello indispensabile per la cura della mamma e la sua igiene personale.

Ricordate, inoltre, di portare con sé gli indispensabili documenti per il parto. Parliamo, quindi, della cartella della gravidanza, in cui sono presenti gli esiti di tutti i controlli fatti nel corso dei nove mesi. Ed, ovviamente, la carta d’identità. Infine, cosa utilissima a cui in poche ci pensano: il caricatore del telefono. Coi tempi di Covid, non si può essere in compagnia di qualcuno. Pertanto, è importante che la futura mamma mantenga attivo il contatto con l’esterno attraverso aggiornamenti, video e foto.

Cosa è indispensabile, invece, per il neonato o la neonata?

  1. Una copertina di cotone e lana, questo dipende dalla stagione in cui si partorisce;
  2. Body;
  3. Cappellini;
  4. Bavaglini;
  5. Detergente neutro;
  6. Calzini;
  7. Tutine. 
valigia parto
occorrente valigia parto – universomamma

Avete segnato tutto? Non dimenticatevi nulla, vi raccomandiamo!