Bambini, come pesarli correttamente: ecco perché molte mamme sbagliano

Come pesare un neonato nel modo giusto per tenere d’occhio il peso: è questo l’errore che molte mamme commettono

Tenere sotto controllo il peso del proprio bambino a partire dai primissimi mesi di vita è fondamentale per capire se, con la somministrazione del proprio latte o di quello artificiale, il piccolo stia crescendo nel modo più appropriato o se, al contrario, necessiti di una eventuale aggiunta alla dose fin lì data.

Come pesare i bambini
Come pesare i bambini, molte mamme sbagliano – Universomamma.it

In questo caso secondario sarà naturalmente il pediatra a fornire tutte le informazioni necessarie. Ad ogni modo, quello di pesare il bebè durante i primi mesi è una pratica comune a tutte le mamme.

Ognuna si interroga sulla sana crescita del proprio bebè e sul suo aumento di peso a seguito delle diverse poppate. In alcuni casi potrebbe anche capitare di dover ricorrere alla doppia pesata‘ al fine di comprendere la variazione di peso prima e dopo la poppata del bebè.

E’ soprattutto nei primissimi mesi di vita che si tiene conto delle variazioni di peso del piccolo. Avendo come unica fonte di sostentamento il latte materno (o quello artificiale per chi decide di non allattare), è necessario sapere se questo sia per lui soddisfacente e quindi utile alla crescita.

Nel caso contrario, si provvederà a gestire meglio il tempo che intercorre tra una poppata e l’altra al fine di migliorare la crescita del bebè. Ma, attenzione perché sebbene pesare il proprio piccolo sia di fondamentale importante, vi sono degli errori che una mamma potrebbe compiere nel momento in cui pesa il bambino. Il risultato potrebbe a quel proposito essere ‘falsato’ e le informazioni raccolte potrebbero essere non veritiere. Come pesare quindi il bambino nel modo giusto?

Bambini, come pesarli nel modo giusto senza commettere errori

Durante il primo anno di vita del bambino, ogni mamma è piena di dubbi e perplessità. Il ruolo di madre è sicuramente complesso ed ognuna si domanda se le scelte che fa per il proprio piccolo siano quelle più giuste ed appropriate. Tra i mille dubbi e le tante accortezza alle quali ogni mamma presta particolare attenzione, c’è di sicuro quella di monitorare il peso del proprio bambino. Soprattutto nei primi mesi di vita del piccolo in cui la sua unica fonte di sostentamento è il latte materno.

Come pesare neonati
Come pesare neonati correttamente – Universomamma.it

Ma come pesare il bebè nel modo giusto? Sarebbe opportuno a questo proposito cercare di non commettere un fatidico errore. Parliamo infatti della tipologia di bilancia che sarebbe opportuno scegliere e che sia in grado di fornire il peso più accurato.

La bilancia più adatta per prendere il peso del bebè: attenzione a non sbagliare

Le bilance a pesi mobili, dette anche bilance a bilanciere, sono riconosciute come quelle più adatte per prendere il peso del bebè. Nonostante queste possano essere suscettibili nella variazione del peso a causa della sensibilità al movimento del bebè (che nei primi mesi sappiamo sia continuo e facilmente irrequieto), sono considerate quelle più ‘affidabili’ per rivelare l’esatto peso del piccolo. Come fare per prendere il peso in modo accurato?

E’ necessario prestare attenzione ad una serie di dettagli:

  • Pesare il bebè sempre nello stesso giorno della settimana ed alla stessa ora;
  • Provvedere a pesare il bebè a digiuno;
  • Resettare la bilancia prima di un nuovo utilizzo;

Dopo aver preso questi dovuti accorgimenti sarà a questo punto più semplice riuscire a stabilire l’esatto peso del bimbo.