Colesterolo alto, i 14 alimenti da mangiare per abbassarlo immediatamente

Problemi di colesterolo alto? Corri ai ripari a tavola! Ti svelo cosa mangiare per abbassarne tempestivamente i livelli: i 14 cibi immancabili

Soffrire di colesterolo alto rappresenta un fattore di rischio per le persone delle varie fasce d’età che rischiano gravi conseguenze per la loro salute. Volersi bene e prendersi cura di se stessi è una pratica fondamentale che non possiamo affatto trascurare.

colesterolo cattivo
Livelli di colesterolo LDL elevati – universomamma

Quando qualcosa nel nostro corpo non va e non funziona come dovrebbe, immediatamente si accendono i primissimi campanelli d’allarme pronti a rivelarci dove si nasconda il problema. In tal caso, come facciamo a capire che i livelli di colesterolo nel sangue sono piuttosto elevati? Di sicuro degli esami del sangue possono rivelarcelo. Prima però, chiariamo che cosa sia effettivamente il colesterolo.

Colesterolo alto: cambia le regole in tavola, il tuo organismo ringrazierà

Si tratta di un ‘grasso’ presente nel nostro sangue che regola in qualche modo il funzionamento del nostro organismo. Di fatti, potremmo intendere il nostro organismo come una macchina piuttosto complessa che funziona al meglio delle sue potenzialità quando tutti gli ‘ingranaggi’ interni funzionano nel modo corretto.

Quando però qualche fattore interno comincia a presentare anomalie, tutto il suo funzionamento comincia ad incepparsi provocando danni che potrebbero rivelarsi anche irreversibili. Nel caso del colesterolo alto ad esempio, si potrebbe rischiare di dover avere a che fare con problemi legati a malattie cardiovascolari. Cosa fare in questi casi? E’ bene in tal proposito cercare di prendere i dovuti accorgimenti, soprattutto a tavola.

malattie cardiache
Colesterolo e problemi cardiovascolari – universomamma

“Siamo quello che mangiamo“: è una frase tanto semplice quanto potente che sta per l’appunto a regolare il nostro rapporto con il cibo. Cercare di nutrirsi con alimenti che diano al nostro organismo forza ed energia, che allo stesso tempo lo depurino dalle tossine in eccesso, è un ottimo modo per prenderci cura di noi stessi e del corretto funzionamento dell’intera ‘macchina’. Più la nostra alimentazione non è pulita e ben bilanciata, più potremmo rischiare di incorrere in problemi che potrebbero determinare rischi ben più grossi.

Gli alimenti alleati della salute

E’ questo il caso del colesterolo nel sangue, o meglio degli alti livelli di colesterolo nel sangue. Forse in molti ignorano la stretta connessione che intercorre fra il cibo che mangiamo ed il benessere del nostro organismo. Così come sono in molti a non sapere che vi sono determinati cibi che possono aiutarci ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue. Cosa mangiare quindi?

sana alimentazione
Colesterolo alto cosa mangiare – universomamma
  • Avena: ricca di fibre, l’avena, rappresenta di sicuro una grande alleata nella nostra alimentazione per combattere gli elevati livelli di colesterolo presenti nel nostro sangue. Possiamo utilizzare questo alimento nella preparazione di ricette tutte gustose.
  • Orzo: anch’esso ricco di fibre proprio come l’avena, è un cereale che può tranquillamente essere utilizzato come ingrediente principale nelle varie preparazioni, dolci o salate.
  • Legumi: ceci, lenticchie, piselli, fagioli, soia e chi più ne ha più ne metta. I legumi rientrano sicuramente nella lista degli ingredienti in grado di apportare numerosi benefici nei soggetti che soffrono di ipercolesterolemia. Ottima fonte proteica da sostituire al consumo di carni rosse che, come sappiamo, sono ricche di grassi saturi e quindi dannosi.
  • Per il loro apporto di Omega-3 ed Omega-6 e per questo in grado di controllare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, anche la frutta secca può essere considerata una validissima alleata in questo campo. Naturalmente, non bisogna eccedere con le quantità se non vogliamo poi che la cosa ci si ritorca contro.
  • Avendo citato come alleato l’Omega-3, non può mancare ovviamente il consumo di pesce. A differenza del consumo di carni che dovrebbe invece essere limitato, il consumo di pesce nella propria dieta apporta di sicuro dei grandi benefici.
  • L’utilizzo di fonti di grasso buone come l’olio extravergine di oliva o l’avocado. Ricchi di grassi monoinsaturi sono quelli da utilizzare maggiormente in una alimentazione sana e bilanciata.
  • Frutta ricca di pectina, considerata una fibra solubile in grado di abbassare i livelli di colesterolo. In questo caso da preferire sono le mele, l’uva o gli agrumi ad esempio.