Non riesci a dormire? Altro che melatonina, mangia queste e vedrai

Sono tante le persone che soffrono di disturbi del sonno e che, quindi, non riescono a dormire: mangiando questo alimento è possibile dire addio a tutti i vostri problemi.

I disturbi legati al sonno sono molto frequenti. In tanti, infatti, hanno difficoltà a dormire e questo inevitabilmente si ripercuote sulla qualità della vita. Quando non si dorme abbastanza, infatti, si può andare incontro ad uno stress eccessivo così come ad uno stato d’ansia elevato: tutti disturbi legati alla mancanza di sonno, appunto.

Disturbi legati al sonno
Se non si riesce a dormire esiste un alimento che risolve ogni problema – Universomamma.it

A tal proposito, può essere utile sapere che esiste un rimedio davvero infallibile che non è la melatonina, ma che assicura in ogni caso la risoluzione di tutti i vostri problemi legati al sonno. Scopriamo insieme qual è l’alimento che, se mangiato regolarmente, vi farà dormire come ghiri.

Non riesci a dormire? Ecco qual è l’alimento che devi mangiare

Come già detto sopra, esiste un rimedio assolutamente naturale che garantisce a coloro che non riescono a dormire di risolvere il problema in maniera efficace. In particolare, la soluzione è rappresentata da un frutto che si caratterizza per l’elevato contenuto di nutrienti.

Le noci aiutano a dormire meglio
Per dormire meglio bisogna mangiare regolarmente noci – Universomamma.it

Il frutto in questione è la noce. Si tratta, difatti, di un alimento particolarmente ricco di sali minerali tra cui potassio, fosforo e magnesio. Il primo risulta essere essenziale per la salute del cuore, mentre gli altri due sono in grado di mantenere i denti e le ossa forti. Senza contare poi che è ricco di omega 3, fondamentali nella lotta all’azione dei radicali liberi che sono in principali responsabili dell’invecchiamento precoce.

L’acido oleico contenuto nel frutto in esame, inoltre, conferisce alle noci una potente azione contro i tumori ma anche contro le patologie a carico del sistema cardiovascolare. In particolare, un consumo regolare dell’alimento in questione espone ad una ridotta possibilità di andare incontro a infarto e ictus. L’arginina, presente in buona quantità, favorisea la dilatazione dei vasi sanguigni e l’espulsione dei prodotti di scarto dall’organismo quali ammoniaca.

Come già accennato sopra, infine, le noci sono in grado di migliorare i disturbi legati al sonno riuscendo a regolare  il ritmo sonno – veglia. Questa efficace azione è dovuta alla presenza di melatonina che difatti se in buone quantità favorisce un riposo maggiore. Di conseguenza, gli esperti consigliano di consumare regolarmente questa frutta secca al fine di ottenere i benefici su citati.

Attenzione alle controindicazioni

Al di là dei benefici comunque è importante evitare di eccedere nelle dosi e di consumare le noci a merenda o come spuntino lontano dal pasto. Inoltre, l’alimento va evitato o limitato in presenza di patologie ai danni del fegato o in caso di calcoli renali a causa dell’elevata quantità di ossalati che tendono ad accumularsi nell’organismo causando problemi anche molto seri.