Bonus 200 euro, puoi ancora ottenerlo: l’annuncio dell’Inps fa felici tutti

Finalmente arriva l’annuncio che tutti aspettavano: il bonus di 200€ può ancora essere ottenuto. Ecco cosa ci dice l’Inps.

In questo periodo storico, dettato dalla crisi economica sempre più incombente sulla nostra testa, avere un qualsiasi aiuto sottoforma di bonus economico è sempre ben accetto.

Se ben ricordiamo fino a Novembre c’era la possibilità di ottenere il Bonus di 200 euro, dettato dall’Inps per i lavoratori autonomi e i professionisti. La domanda scadeva appunto il 30 novembre; molte persone non l’hanno ottenuto ancora ottenuto, ma per loro non tutte le speranze sono perse.

bonus 200 euro
Come ottenere bonus una tantum di 200 euro – (Universomamma.it)

Quest’ultime hanno infatti a disposizione circa 90 giorni per andare sul portale dell’Inps e sapere il motivo per il quale non sono stati accreditati questi soldi e cercare di recuperarli. Ma veniamo a noi; l’Inps ha deciso di riapprovare la domanda, vediamo il tutto insieme nei dettagli.

L’annuncio che tutti aspettavano: puoi ancora ottenere il tuo bonus di 200

Vediamo quindi nel dettaglio cosa possono fare coloro che hanno già fatto richiesta, ma non hanno visto neanche un euro. L’Inps ha dichiarato che si può fare un’istanza di riesame della domanda, entro il 19 aprile 2023. Nel momento in cui si decide di avviare questa istanza, si troveranno sicuramente anche i motivi per cui, magari, quest’ultima non è stata accettata.

Ma come si chiede un riesame? Basta andare sul sito sul quale avete fatto la domanda, andare nella sezione della domanda stessa, su cui di certo troverete la voce “Respinta” con ipotetici motivi di seguito. Qui potrete cliccare sopra, in particolare sul tasto “Chiedi riesame” e compilare la nota nella quale spiegate i motivi per cui non avete ricevuto il bonus e allo stesso tempo allegare la domanda fatta precedentemente, che vi era stata ritenuta valida e i dati anagrafici. Ovviamente dovrete rispettare la data di scadenza, altrimenti perderete il Bonus.

bonus
Come fare domanda per il bonus di 200 euro – (Universomamma.it)

Passiamo poi ai requisiti che bisogna avere per poter usufruire del bonus:

  • essere iscritto ad una gestione previdenziale alla data in cui è entrato in vigore il decreto, ovvero il 18 maggio del 2022
  • il reddito non deve essere superiore a 35.000€ nel 2021
  • il lavoratore deve avere una Partita Iva, ovviamente attiva, a partire dal 18 maggio del 2022
  • deve aver versato almeno metà parte dei contributi

Insomma, è un bonus che tutti i lavoratori autonomi possono considerare come valido e per cui poter fare domanda. Inoltre il sussidio non è né sequestrabile, né pignorabile e non costituisce reddito ai fini fiscali. Dunque, correte sul portale dell’Inps per fare richiesta o per far ricorso prima che sia troppo tardi; d’altronde se tutti i requisiti ci sono non avrete alcun tipo di problema ad ottenerlo in men che non si dica.