L’abbraccio della mamma è la migliore cura per i neonati e non solo.

La mamma ha un ruolo fondamentale: lo sappiamo già che è importante per lo sviluppo cerebrale dei bimbi in età prescolare, ma un nuovo studio tutto italiano, pubblicato su Pediatrics, ha anche scoperto che le madri hanno  il “super potere” di combattere il dolore dei propri bimbi.

Lo studio dimostra che lasciare il bimbo  tra le braccia materne durante un prelievo di sangue ha un’influenza positiva visibile anche nella corteccia cerebrale.

I ricercatori dell’IRCCS Burlo Garofolo a Trieste, guidati da Sergio Demarini, hanno infatti sottoposto 80 bambini sani appena nati a un esame del sangue, la puntura del tallone. Prima però li hanno divisi in 4 gruppi dando loro diversi rimedi per il dolore:

  • acqua zuccherata mentre erano su un fasciatoio;
  • latte materno in biberon mentre erano su un fasciatoio;
  • acqua zuccherata mentre erano tenuti in braccio dalle loro madri;
  • latte materno dal seno delle madri.

I ricercatori hanno poi osservato le espressioni di dolore e hanno poi usato uno strumento chiamato Spettroscopia nel vicino infrarosso (NIRS), per misurare i cambiamenti  di ossigeno nel loro cervello, vedendo quali aree erano interessate dal dolore.

In questo modo si è scoperto che l’abbraccio della mamma è il più grande analgesico, meglio se combinato con l’acqua zuccherata e l’allattamento al seno.

Con la prima si verifica la trasmissione di meno dolore al cervello rispetto al latte materno dato con il biberon se i bimbi erano sul fasciatoio. L’acqua zuccherata, era più efficace quando il bimbo era in braccio alla mamma.

Le coccole ai neonati riducono lo stress e migliorano lo sviluppo neuro-comportamentale. Ecco perché ai neonati di terapia intensiva Maria Vittoria di Torino, vengono proposte le coccole come terapia:  l’iniziativa è dell’associazione ‘Le Coccole di Mamma Irene’, dal nome della giovane morta dopo un aneurisma cerebrale mentre metteva al mondo la figlia, Emma Maria.

E voi unimamme cosa ne pensate? Intanto vi lasciamo con il post che parla di coccolare i figli che avranno meno problemi di salute.