Credits: Facebook Artonauti

Artonauti, il primo album di figurine dedicate alla scoperta della storia dell’arte. Le avventure di due bambini ed un cane per imparare divertendosi.

Dal 15 marzo in edicola sarà disponibile un album di figurine molto particolare e diverso dal solito. Accanto agli album di figurine di calciatori, dei personaggi dei cartoni animati e degli animali sarà presente un album dedicato alla storia dell’arte.

Le figurine racconteranno la storia dell’arte ai bambini con tanti giochi, indovinelli e curiosità da scoprire. Un passatempo divertente e allo stesso tempo istruttivo.

Artonauti: il nuovo album di figurine che spiega ai bambini, in modo divertente, la storia dell’arte

Tra pochi giorni, il 15 marzo, in edicola sarà possibile acquistare un album di figurine dedicato alla storia dell’arte. Il progetto Artonauti nasce dall’idea di un’insegnate, mediatrice culturale ed esperta in riabilitazione cognitiva, Daniela Re e da l’editore milanese Marco Tatarella.

Credits: Facebook Artonauti

Tatarella da 11 anni gestisce una casa editrice che si occupa di libri di arte. I due hanno fondato la Wizart S.r.l.i.s., un’impresa sociale no profit. L’impresa con il progetto Artonauri ha vinto la quarta edizione del bando Innovazione Culturale di Fondazione Cariplo.

Gli autori del progetto hanno spiegato come è nata l’idea: “L’idea è nata una sera a cena, parlavamo di come è importante avvicinare i bambini alla bellezza fin dalla più tenera età e così abbiamo pensato “Sarebbe bello se ci fosse un album che al posto dei calciatori proponesse le opere d’arte. Dipinti che si svelano completando l’album! Ci siamo guardati negli occhi e senza un attimo di esitazione abbiamo detto facciamolo. Era il 2015 e oggi Artonauti è diventato realtà”.

Credits: Facebook Artonauti

Il nome Artonauti è l’unione di due parole “arte” più “astronauti”, ma fa anche riferimento ai leggendari Argonauti, gli eroi che andarono alla conquista del vello d’oro.

Il progetto ha alla base l’idea che la storia dell’arte possa essere alla portata di tutti. E’ rivolto anche ai bambini al di sotto degli undici anni. Molti personaggi esperti nel campo della pedagogia, come ad esempio Maria Montessori, hanno affermato che l’arte ha un ruolo fondamentale per lo sviluppo delle menti dei bambini.

Credits: Vanity Fair

In questo modo un gioco divertente diventa anche istruttivo, un passatempo da condividere con gli amici e tutta la famiglia.

La storia di due bambini e un cane che compiono un bellissimo viaggio nel tempo alla scoperta della storia dell’arte

Artonauti racconta la storia di due bambini ed un cane che si apprestano ad andare indietro nel tempo ed a scoprire i capolavori del passato.

Dopo un racconto iniziale, gli amici, Ale, Morgana ed Argo tornano indietro nel tempo. I bambini seguendo le avventure dei tre amici scoprono curiosità sulla vita al tempo degli Antichi Egizi o nell’Antica Roma.

Il viaggio parte dai graffiti delle grotte di Lascaux, per poi passare alla storia greca, il Medioevo, il Rinascimento, l’Impressionismo fino alle Avanguardie del Novecento. I ragazzi potranno appassionarsi e conoscere le avventure di grandi artisti, come Michelangelo, Botticelli, Leonardo, Caravaggio e Van Gogh, vedendoli anche un pò come degli eroi.

Credits: Vanity Fair

Nell’album sono presenti tanti indovinelli, curiosità ed aneddoti ed ogni gioco è pensato per attivare una funzione cognitiva. Quindi, oltre a divertirsi nell’attaccare le figurine, collezionarle e scambiare con amici i doppioni, si impareranno tante cose sulla storia dell’arte.

Credits: Vanity Fair

In ogni bustina di figurine, oltre alle 5 figurine classiche da attaccare, ci sarò anche una Twin card da collezionare. Tutte le twin card andranno a comporre un divertente memory.

Leggi anche > Bimbo non ha soldi per comprare l’album di figurine del Mondiale, ma ha una bellissima idea (FOTO)

Voi unimamme avete mai fatto un album di figurine? Vi piace questa nuova iniziativa?