maltrattamenti in un asilo a Napoli
fonte: iStock

Bambini dell’asilo insultati e schiaffeggiati dalle maestre a Napoli.

Un nuovo caso di maltrattamenti in un asilo, questa volta la vicenda si è svolta in una scuola d’infanzia di Sant’Antimo, in provincia di Napoli.

Bambini di un asilo maltrattati dalle maestre

Due maestre di 62 anni sono state sospese dall’insegnamento per un anno, sono accusate infatti di aver maltrattato i bambini che erano stati loro affidati.

Le telecamere le hanno incastrate nei loro riprovevoli comportamenti nei confronti dei piccoli.

Le donne infatti insultavano i piccini, li prendevano a schiaffi, tiravano loro i capelli.

Le indagini, coordinate dai magistrati della Procura di Napoli Nord, sono iniziate con la presentazione di una denuncia, risalente al novembre scorso, da parte dei genitori di alcuni bambini.

I genitori avevano notato che i figli avevano iniziato a manifestare disagio e cambiamenti di umore, due sintomi associabili ai maltrattamenti a scuola.

Oltre alle riprese con le videocamere, fondamentali per gli investigatori sono state le intercettazioni ambientali e i disegni dei bimbi.

Le forze dell’ordine hanno acquisito i disegni e sentito alcuni specialisti. Secondo l’accusa sostenuta dal gip che ha emesso l’ordinanza le insegnanti insultavano i bambini, li percuotevano, ecc…

Unimamme, cosa ne pensate di questo caso di violenze in un asilo di cui si parla su Il Fatto Quotidiano?

Leggi anche > Maltrattamenti sui bambini in un asilo nido: arrestata la maestra