I bambini malati hanno ora un bosco incantato e una navicella spaziale

bambini in un bosco incantato

Bambini in un bosco incantato: risonanza magnetica all’Ospedale Regina Margherita di Torino (Foto Forma Onlus Torino)

D’ora in poi quando faranno la risonanza magnetica all’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino i bambini saranno come in un bosco incantato. Si tratta della bellissima iniziativa per rendere l’esperienza dell’esame diagnostico meno traumatica possibile per i bambini. La nuova sala della risonanza magnetica dell’ospedale per bambini di Torino è stata inaugurata il 12 ottobre ed è pronta ad accogliere i piccoli pazienti.

Bambini in un bosco incantato, ma è la risonanza magnetica

Per allentare la tensione durante l’esame diagnostico della risonanza magnetica, che per i bambini può essere un’esperienza spaventosa, all’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino hanno pensato di colorare le stanze e il macchinario per la risonanza trasformandoli completamente.

Fin dall’arrivo nella sala di aspetto i piccoli pazienti e le loro famiglie sono accolti da pareti, porte e arredi tutti coloratissimi, con animaletti e figure fantastiche sorridenti e giocosi. Un modo per mettere a loro agio i bambini, per i quali l’esperienza dell’ospedale può essere un trauma.

Risonanza magnetica all’Ospedale Regina Margherita di Torino, sala d’aspetto (Foto Forma Onlus Torino)

Grazie all’impegno della Fondazione Forma, che lo scorso Natale ha raccolto i fondi necessari con l’annuale raduno dei Babbi Natale in motocicletta,  è stato possibile dipingere interamente la stanza della risonanza magnetica, il tunnel e le stanze attigue. Quando i bambini entrano nel reparto è come se entrassero in un bosco incantato o in una ludoteca, piuttosto che in un ospedale. Le aperti sono dipinte con animaletti o personaggi curiosi, prati, alberi, paesaggi di montagna e buffi astronauti. Tutto per accogliere i più piccoli in un ambiente che sia il più confortevole possibile e non li metta a disagio o aumenti quello che già patiscono a causa della malattia.

Ma non finisce qui, nella zona dell’Ospedale Regina Margherita dove si trova la risonanza magnetica non sono dipinte solo porte e pareti, anche il macchinario della risonanza magnetica, il tunnel all’interno del quale viene fatto entrare il paziente disteso, è completamente colorato, tanto da essere irriconoscibile.

Se le stanze portano i bambini in un bosco incantato, il macchinario della risonanza magnetica li porterà nello spazio. Il tunnel sembra infatti una navicella spaziale, completamente dipinto di giallo e ricoperto di stelle colorate. I bambini ci entreranno dentro, mentre un enorme simpatico gatto arancione sorriderà loro dalla parete a fianco.

Un bellissimo progetto e “un’opera che non ha eguali in Italia”, ha sottolineato Luciana Accornero, presidente della fondazione. I disegni sono stati realizzati dagli artisti di Truly Design Studio.

Risonanza magnetica all’Ospedale Regina Margherita di Torino, prima e dopo (Foto Forma Onlus Torino)

I bambini che si sottoporranno alla risonanza magnetica al Regina Margherita di Torino verranno accolti in un ambiente giocoso, potranno vedere i cartoni animati alla tv e al termine dell’esame diagnostico riceveranno il “Diploma di grande coraggio”, firmato da medici e infermieri.

Che ne pensate unimamme di questa bellissima iniziativa?

Vi ricordiamo il nostro articolo: Bambini malati celebrati allo stadio: il saluto che vi farà piangere (VIDEO)

FORMA Onlus Torino, presentazione

Firma: valeria bellagamba

Notizie Correlate

Commenta