Credits: Unione Terre d’Argine

In provincia di Modena, un bambino di solo due anni è stato dimenticato ne giardino della scuola dalle maestre. Per fortuna, il piccolo sta bene.

Brutta esperienza per un bambino di due anni che si trovava a scuola. A Carpi, in provincia di Modena, il piccolo è stato dimenticato nel giardino della scuola dalla maestre. La brutta avventura è finita bene, grazie all’intervento di alcune persone che hanno sentito il bambino piangere.

L’assessore alle politiche scolastiche del comune dell’Emilia Romagna rassicura che il bambino sta bene, ma verranno comunque effettuate delle verifiche per capire cosa è successo.

Un bambino di due anni è stato dimenticato nel giardino della scuola, il piccolo sta bene

E’ di pochi giorni fa, la notizia che un bambino di tre anni è stato dimenticato sull’autobus, in provincia di Arezzo, per ben 6 ore. Il piccolo è stato trovato ancora con le cinture allacciate ed in lacrime. A dare l’allarme è stata la madre che era andata a prenderlo a scuola e non lo ha trovato. I carabinieri hanno trovato il piccolo sull’autobus.

Dopo questo increscioso episodio, un altro bambino, di appena due anni, è stato dimenticato in giardino di una scuola dalle maestre. La vicenda è avvenuta in provincia di Modena, a Carpi, nel nido comunale Pettirosso di via Pezzana.

I piccoli alunni sono usciti in giardino e poi sono rientrati all’interno della struttura. Uno di loro è rimasto chiuso fuori per circa dieci minuti.

In quei minuti, il piccolo ha cercato invano di bussare alla porta per farsi aprire e continuava a chiamare la “mamma”.

Il piccolo ha iniziato a piangere, richiamando l’attenzione di alcuni anziani che erano intenti a coltivare un orto che si trova vicino la scuola.

Gli anziani hanno subito cercato di aiutare il piccolo ed hanno poi suonando il campanello della scuola. Siccome non hanno ricevuto risposta, hanno chiamato la polizia municipale.

Sull’accaduto si è espressa Stefania Gasparini, assessore alle Politiche scolastiche del comune dell’Emilia Romagna, che, al Resto del Carlino, ha affermato che il bambino sta bene ed i genitori sono sereni: “Si tratta di una situazione che non deve succedere ma per fortuna si è risolta al meglio e in breve. Non appena le insegnanti si sono accorte che mancava un bambino lo hanno recuperato: quando la municipale è arrivata il piccolo infatti era già dentro la scuola. I genitori sono stati subito avvisati e ieri hanno avuto un incontro con la coordinatrice. Ma erano tranquilli; ieri mattina il piccolo era regolarmente in classe”.

Anche se la vicenda si è risolta nel migliore dei modi, l’assessore assicura che verranno effettuai delle indagini per capire bene le dinamiche : “Non è successo nulla di grave, ma egualmente, d’ufficio, verranno effettuare tutte le verifiche e i controlli e prese le testimonianze, per capire bene come sono andate le cose e accertare se possa esserci una qualche responsabilità o negligenza da parte delle maestre”.

 

Voi unimamme sapevate di questa notizia? Cosa ne pensate di questo incidente scolastico?