Quando una donna è incinta, una delle domande che si pone è: “posso bere un drink?” “Spesso mi viene fatta questa domanda” dice David Garry, specialista di medicina materno fetale al Stony Brook University Hospital. E la sua risposta è chiara.

Si può bere in gravidanza? La risposta cambia a seconda del paese 

Non c’è un livello di sicurezza nel bere alcol in gravidanza” dice il medico e per quanto riguarda le donne americane, circa il 90% non beve alcolici: “C’è uno stigma sociale nel bere durante la gravidanza, una cosa positiva“.

In altri Paesi, tuttavia, bere alcol durante la gravidanza è più comune. Uno studio del 2015 effettuato per alcune donne tra Australia, Nuova Zelanda, Irlanda e Regno Unito, ha dimostrato che le donne incinte consumavano alcol in una percentuale tra il 20 e l’80%. La ricerca ha scoperto che alcune donne possono bere un solo drink, per esempio un bicchiere di spumante durante un matrimonio, mentre altre consumano un drink o due regolarmente.

Che rischi ci sono? Una nuova analisi pubblicata su BMJ Open, ha provato a rispondere a questa domanda. I ricercatori hanno raccolto tutti i dati disponibili di studi precedenti che hanno appunto studiato il rischio del bere mentre si è incinta. 

Abbiamo comparato bere una volta o due a settimana in piccole quantità a non bere affatto” dice uno dei ricercatori, Luisa Zuccolo, epidemiologa all’Università di Bristol. I medici hanno scoperto che consumare 32 grammi di alcol in una settimana – ovvero tra i due e i 3 bicchieri – può associarsi al 10% in più di rischio di nascita pre termine. Comunque, non è chiaro se questo rischio accresciuto è dovuto all’alcol o ad altri fattori. 

Zuccolo sostiene che in mancanza di dati sicuri, è difficile rispondere alla domanda: si può bere un drink durante la gravidanza? E’ sicuro? I medici concludono che ci devono essere più prove per gli effetti.

Non sappiamo al 100% quando e come – in che punto della gravidanza – gli effetti dell’alcol possono influenzarla“, dice David Garry, che è anche il portavoce dell’American Congress of Obstetricians & Gynecologists”. Tuttavia bere alcol in quantità elevate in gravidanza può provocare dei problemi intellettivi.  “Semplicemente non bevendo, potete prevenire il problema” dice Garry.

Anche l’Italia recentemente si è attenuta al principio guida di non bere: “il 50-60% delle donne incinte in Italia consuma alcune bevande alcoliche” e si avverte: “Ogni piccola quantità di alcol durante la gravidanza potrebbe danneggiare la salute e lo sviluppo del bambino“. 

E voi unimamme come vi siete comportate?

Intanto vi lasciamo con il post che parla del fatto che bere alcol in gravidanza, anche poco, può influire sullo sviluppo del feto.