Credits: Fanpage

La cantatrice italiana Elisa è diventata una Barbie. Ha lo stesso outfit di quando ha vinto il Festival di Sanremo nel 2011.

In occasione del 60esimo anniversario di Barbie, la Mattel ha lanciato sul mercato una nuova serie di bambole, per rappresentare in modo più realistico il mondo che ci circonda. Le nuove Barbie, tra cui una su di una sedia a rotelle ed una con una disabilità fisica, l’obbiettivo di combattere i pregiudizi nei confronti delle persone che hanno disabilità fisiche.

Inoltre la Mattel vuole celebrare il suo sessantesimo anniversario con la realizzazione di bambole con le fattezze di personaggi femminili che possono essere di ispirazione per la prossima generazione di donne.

Tra le “Role Model” c’è l’attivista ed artista messicana, Frida Kahlo, che con la sua arte ha affrontato temi importanti come identità, classe e razza, facendo sentire la sua voce e le voci di ragazze e di donne. La sua vita e arte continuano, anche oggi, ad influenzare e ispirare gli altri a seguire i loro sogni e dipingere le loro realtà.

 

Le “Role Model” italiane: tra di loro anche la cantante Elisa è diventata una Barbie

La Mattel ha voluto celebrare i modelli femminili che ha trasformato in Barbie. Sono state prese in considerazione donne che provengono da contesti e settori diversi, ma che sono state capace di rompere degli schemi ed essere cosi un modello di ispirazione per le nuove generazioni. Con il progetto “Role Model “ si vogliono celebrare le donne che si sono affermate come esempio di emancipazione e successo.

Tra le Role Model anche delle donne italiane. Tra di loro anche la cantante Elisa. La cantautrice italiana è stata scelta perché simbolo di valori positivi di donna. Inoltre è un modello che può rappresentare una fonte di ispirazione per tutte le bambine e non solo. Si è distinta per la sua passione, la sua energia e per la sua semplicità.

Come riportato da “DireGiovani.it” la cantante è contenta ed onorata di far parte del progetto della Mattel: “Questo progetto per me è molto importante ed è un onore far parte di un qualcosa di così iconico; spero di motivare tante giovani ragazze nel loro futuro e nella loro vita. Il consiglio che voglio dare alle bambine è quello di cercare dentro di sé la scintilla che accende le passioni, capire ciò che amano veramente e impegnarsi tantissimo per raggiungerlo, perchè lavorare sodo nella vita ripaga sempre“.

La bambola che la rappresenta ha i capelli lunghi neri. Indossa dei pantaloni bianchi larghi ed una maglietta accollata con le maniche lunghe. L’outfit della Barbie riprende il look che Elisa ha indossato nel 2001 a Sanremo, durante il Festival. In quell’anno la cantautrice ha vinto il Festival di Sanremo con la canzone “Luce”.

Credits: la stampa

Le Altre Role Model italiane: dalla chef alla stilista

Prima di Elisa, anche altre donne famose del nostro paese sono diventate delle Barbie. La prima ad essere stata trasformata nella bambola più famosa è stata la chef Rosanna Marziale. La chef è stata una delle prime donne che ha saputo rappresentare al meglio il sesso femminile nell’alta cucina. Rosanna ha anche scritto due libri per bambini ed i suoi progetti futuri includono la creazione di cartoni animati per bambini con personaggi fatti di cibo.

Anche la calciatrice italiana Sara Gama fa parte delle donne che sono considerate un modello per le nuove generazioni. Sara ha iniziato a giocare a calcio quando era piccola, a soli 7 anni. Attualmente è il capitano della squadra nazionale italiana. Si è laureata in Lingue e letterature straniere all’Università di Udine ed è il presidente della Commissione federale per lo sviluppo del calcio femminile in Italia.

A breve anche la stilista Alberta Ferretti verrà trasformata in una bambola. La Ferretti è simbolo di stile, femminilità, eleganza e fa parte delle eccellenze italiane conosciute i ìn tutto il mondo.

Voi unimamme conoscevate queste Barbie “Italiane”?