letterina babbo natale
Babbo Natale (iStock)

Scrivere la lettera a Babbo Natale è un’attività antica che ancora oggi piace ed emoziona sempre i bambini. Vediamo insieme come preparala.

Si sa, il periodo più magico dell’anno, quello che quasi tutti aspettano con impazienza, è quello di Natale. Per i grandi prepararsi al Natale può essere faticoso e stressante, una corsa contro il tempo. Per i bambini, soprattutto per quelli che ancora credono a Babbo Natale, è una gioia e non solo perché non si va a scuola….

Scrivere la lettera a Babbo Natale rappresenta un momento emozionante per i bambini. Quelli che hanno da poco imparato a scrivere non vedranno l’ora che arrivi questo momento, eventualmente aiutando fratelli o sorelle più piccoli nella realizzazione. È un bel e semplice modo per rendere felici i più piccoli e per coinvolgere tutta la famiglia.

Come prepararsi per scrivere la letterina a Babbo Natale

Gli inizi di dicembre è il momento giusto per i genitori per prepararsi a scrivere la lettera indirizzata al più famoso abitante della Lapponia. Per rendere l’esperienza più magica e indimenticabile, stabilite un giorno dove tutta la famiglia sarà riunita. Ricordatevi di chiedere qualche giorno prima ai bambini di riflettere su cosa desiderano, sarà così più facile scriverla.

Nel giorno prescelto spegnete cellulari, televisione e prendetevi qualche ora per scrivere la lettera senza essere interrotti o distratti. Se è possibile accendete le luci dell’albero di Natale e/o del presepe e mettete qualche canzone a tema natalizio per preparare l’atmosfera.

Procuratevi buste colorate (oro, rosso, argento…i colori tipici), fogli bianchi, penne, pennarelli e matite colorate. Lasciate libera la fantasia dei bambini, alcuni disegni per voi potranno essere troppo estrosi, ma questo renderà il tutto ancora più bello.

Se avete intenzione di spedirla davvero a Babbo Natale in persona procuratevi dei francobolli altrimenti divertitevi con i bambini a crearli insieme.

  • Dopo il classico “Caro Babbo Natale”, scrivete o fate scrivere ai vostri bambini una piccola presentazione indicando nome, cognome ed età, ma lasciandoli liberi di aggiungere dettagli a piacere.
  • Volendo renderla più divertente potete continuarla chiedendogli come sta, come stanno le renne, se fa molto freddo e così via.
  • Successivamente vanno indicate le buone azioni che si sono compiute durante l’anno, vanno comunque bene anche quelle fatte il giorno o l’ora prima. Ad esempio, parlare dei bei voti presi a scuola e dei gesti carini fatti nei confronti della famiglia e degli amici.
  • Adesso arriva il momento più bello per i bambini: la richiesta dei doni. Ricordate ai bambini di scegliere due o tre regali (il numero è a discrezione dei genitori) tra i loro desideri spiegandogli che non tutti i regali verranno necessariamente ricevuti.
  • Inoltre, non dimenticatevi che in questo periodo dell’anno si festeggia l’amore e l’altruismo. A tal proposito fate scrivere o scrivete anche una richiesta per qualcuno al quale vogliono bene. Ad esempio: se la mamma è ghiotta di cioccolato, si può scrivere in questo modo: “Vorrei anche due tavolette di cioccolato per mamma, perché ne è golosa!”.
  • Concludere la lettera ringraziando Babbo Natale e firmandola con una forma di chiusura sentimentale, ad esempio: “con affetto…”.
  • Una volta scritta deve essere spedita e quindi ci vuole l’indirizzo di Babbo Natale che è il seguente:

Babbo Natale

Joulupukin Pajakylä–Circolo Polare Artico
96930 Napapiiri
Finlandia

Letterina a Babbo Natale: alcuni siti per aiutarvi a scriverla

Ogni anno Babbo Natale riceve circa mezzo milione di lettere al suo ufficio postale al Circolo Polare Artico. Le lettere arrivano dai bambini di tutto il mondo. Infine, posizionate la letterina sull’albero di Natale o in un posto dove i bambini possano sempre vederla. Sarà bello vederli emozionati quando passando noteranno che non c’è più.

Non sempre i bambini chiederanno l’aiuto degli adulti per scriverla. Se vogliono fare da soli è importante accontentarli, lasciandoli liberi di scrivere quello che vogliono. Non bisogna meravigliarsi se chiederanno anche di non leggerla, soprattutto ai più grandi. Se, invece, vorranno farla leggere si potrebbe rimanere piacevolmente sorpresi del contenuto.

Negli ultimi anni grazie al web è possibile far arrivare direttamente a casa una lettera scritta da Babbo Natale. Esistono molti siti che si occupano di questo servizio, tra cui Santapost: basta collegarsi al  loro sito, scegliere il tipo di lettera che si intende acquistare e la lingua. Dopo qualche giorno a casa il bambino riceverà una lettera scritta e firmata da Babbo Natale in persona.

Oppure collegandosi al sito ufficiale Lettera di Babbo Natale ed inserendo i dati richiesti il vero Babbo Natale oltre a scrivere la lettera personalizzata invierà le buste con un francobollo da collezione. Sullo stesso ci sarà impresso l’originale timbro dell’Ufficio postale di Babbo Natale di Rovaniemi.

Voi unimamme scrivete la letterina con i vostri figli? Vi divertite insieme? Avete personalizzato le vostre lettere?