lorenzo farinelli
Lorenzo Farinelli (Screenshot YouTube)

Avevamo condiviso anche noi l’appello di Lorenzo Farinelli, il medico malato di tumore che ha chiesto al mondo, con un video commovente, di aiutarlo a non morire.

La richiesta di Lorenzo era quella di potersi sottoporre a una cura sperimentale negli Stati Uniti, per la quale era però necessario raccogliere molti soldi. Questo lo scopo della raccolta fondi lanciata su GoFundme che ha raggiunto in poco tempo il suo target, 500 mila euro e l’aveva superato.

Morto Lorenzo Farinelli, il medico con un tumore che voleva andare a curarsi negli Stati Uniti

Putroppo però Lorenzo, poco dopo aver lanciato il suo appello, è peggiorato fino a lasciare tutti nella giornata di oggi 11 febbraio.

Lorenzo si era ammalato a 34 anni: 8 mesi fa gli era stato diagnosticato il Linfoma non-Hodgkin (LNH) a grandi cellule di tipo B, un tumore del sistema linfatico che non aveva risposto alle cure: sono state provate sia la chemio, sia la radio ed anche l’immunoterapia. L’unica speranza per Lorenzo era la CAR-T, una cura sperimentale diffusa negli Stati Uniti in grado di permettere ai linfociti T del paziente di identificare ed eliminare le cellule tumorali altrimenti indistinguibili all’organismo.

Voglio vivere e non voglio morire” aveva dichiarato Lorenzo nel suo video.

Importante dire che la solidarietà che Lorenzo ha ricevuto è stata e rimarrà per sempre un bellissimo messaggio di amore e di coraggio. Tra l’altro i fondi raccolti non saranno inutili: già Lorenzo aveva deciso che il denaro raccolto, se non utilizzato per la sua cura, sarebbe stato donato alla ricerca scientifica per il miglioramento del protocollo Car-T.

Cosa aggiungere unimamme? Grazie Lorenzo per il tuo esempio e per l’amore che hai suscitato. Non ti dimenticheremo…

Vi lasciamo con le parole di Lorenzo condivise da un giornalista suo amico, Maurizio Socci: “Mordete la vita. Ogni secondo. Sembra dura, amara. Ma è succosa ed è un sogno“.

Di seguito il video degli amici di Lorenzo