La stanza di un asilo nido, con piccoli tavoli e sedioline colorateMaltrattamenti in un asilo nido in provincia di Brescia. Grazie alle telecamere nascoste, istallate dalla Polizia, sono state arrestate tre maestre.

Questa mattina tre maestre sono state arrestate con la grave e pesante accusa di maltrattamenti sui bimbi che frequentano un asilo nido di Rodengo Saiano, in provincia di Brescia. Gli inquirenti non hanno avuto dubbi grazie ai video delle telecamere nascoste che sono state installate a scuola. La Procura aveva chiesto per le tre donne i domiciliari, ma il Gip ha disposto solo l’obbligo di firma.

Parolacce, e spintoni a dei bambini di un asilo: fermate tre maestre per maltrattamenti in un asilo

Ancora una volta un caso di maltrattamenti nei confronti di bambini piccoli durante le ore scolastiche, come riportato anche da il Fatto Quotidiano. Come sempre accade sono state fondamentali le riprese video delle telecamere nascoste che la Polizia ha installato in un asilo nido in provincia di Brescia.

Le indagini sono partite a fine 2018 quando un genitore ha riscontrato dei cambiamenti nell’umore e negli atteggiamenti del figlio. Dubbi che sono stati anche supportati da delle dichiarazioni di una ex dipendente della struttura che si era dimessa dopo aver assistito in prima persona ai comportamenti scorretti delle sue colleghe.

Gli investigatori hanno riscontrato, dai video di sorveglianza, una serie di maltrattamenti che le tre maestre continuamente rivolgevano ai loro piccoli alunni. I bambini invece di essere seguiti, educati e curati venivano spinti a terra o strattonati e gli si impartivano delle punizioni che, per le maestre sotto accusa, erano delle “strategie educative”. Tra le punizioni più frequenti c’erano quella del mancato cambio di pannolini o anche della sottrazione del cibo. I bambini erano costretti a rimanere senza mangiare e con il pannolino sporco.

Inoltre, come se questo non fosse sufficiente, dalle intercettazioni ambientali si sentono le maestre rivolgere insulti verbali, come parolacce, ai bambini.

In base a tutte queste prove, le tre donne sono state arrestate con la grave accusa di maltrattamenti aggravati. Anche se la procura non era d’accordo, il Gip del Tribunale di Brescia, ha disposto per le accusate solo l’obbligo di firma.

Leggi anche > Prevenire la violenza a scuola sui bambini, curando le maestre

Voi unimamme cosa pensate di questi abusi sui minori negli istituti scolastici?